Il 2015 di Oikos si tinge di nuovi colori firmati da Daniel Libeskind

Una nuova tavolozza cromatica e un'installazione al Fuorisalone 2015 i primi frutti di un'importante collaborazione

Milano, 13 marzo 2015 - Daniel Libeskind firma una nuova collezione di colori per Oikos: inizia così la collaborazione tra Oikos, colore e materia per l'architettura, e Libeskind, eclettica figura internazionale dell’architettura e dell’urbanistica.

La forza dei colori e della materia Oikos è quella di nascere da un pensiero specifico, da un momento creativo unico e di non avere limiti. È il frutto della ricerca Oikos del "Senso della Materia": un percorso di oltre trent'anni che, in sinergia con gli architetti, trasforma un prodotto industriale in una materia artigianale, elaborata su misura.

La nuova palette di colori, firmata da Libeskind, è stata una sfida non semplice, ma conferma le infinite possibilità cromatiche della materia Oikos. Nessuna problematica tecnica è in grado di limitare la creatività del progettista, assicurando al contempo sostenibilità e tenuta. Risultati estetici di grande impatto combinati con caratteristiche tecniche di assoluta eccellenza.

La collaborazione tra Oikos e Daniel Libeskind è consolidata dalla condivisione dell'idea che il colore sia un elemento progettuale imprescindibile. Questa comunione di intenti vedrà l'azienda e l'architetto insieme anche per il Fuorisalone 2015 con Future Flowers, una composizione appositamente progettata da Libeskind che sarà ospitata nel Cortile Farmacia, dell'Università Statale di Milano.

L'installazione, Future Flowers, introduce un frammento della Chamberwork No.2 Orizzontale e lo porta in una situazione tridimensionale. Si tratta di una struttura composta da pannelli di metallo tagliati e piegati, intrisa di una straordinaria aggiunta di densità e colori, che fanno parte proprio della nuova tavolozza sviluppata da Oikos per Libeskind.

L'installazione fa parte della mostra Energy for Creativity, che sarà visibile per tutto il periodo del Salone del Mobile e oltre, fino al 24 maggio.

"Una collaborazione che ci riempie di orgoglio, quella con Daniel Libeskind", afferma Claudio Balestri, Presidente Oikos, "Una personalità internazionale di forte riferimento per tutto il mondo dell'architettura che mi ha colpito soprattutto per le sue straordinarie doti di umanità ed etica professionale, caratteristiche che fanno parte anche del Dna della nostra azienda. Sono convinto che questa partnership, nata da una comune visione di intenti, sia destinata a durare ben oltre queste prime operazioni, consapevole della reciproca soddisfazione che ha generato sinora".

Visita la fotogallery di Oikos a questo link

COMUNICAZIONE
Laura Pecorino
laura.pecorino@oikos-group.it