Home . Immediapress . Arredamento e Design . CIFF Shanghai 2015, Oggi è già domani. E settembre è vicinissimo.

CIFF Shanghai 2015, Oggi è già domani. E settembre è vicinissimo.

ARREDAMENTO E DESIGN
CIFF Shanghai 2015, Oggi è già domani. E settembre è vicinissimo.

Tutto esaurito alla conferenza stampa di presentazione della nuova edizione di CIFF Shanghai, in programma dal 8 al 12 Settembre.

Si è svolta il 15 aprile scorso, durante il Salone del Mobile di Milano, la conferenza stampa di presentazione di CIFF Shanghai 2015.
Un avvenimento importante e significativo. Un reale momento di svolta per CIFF, China International Furniture Fair, la più grande fiera di arredamento al mondo che vanta 18 anni di continua crescita e successo e che si terrà dal 8 al 12 settembre a Shanghai. La manifestazione è una piattaforma di business imprescindibile per entrare nel mercato cinese ed asiatico del mobile.
La conferenza di Milano ha rappresentato, in modo inequivocabile, la volontà da parte degli organizzatori di aprirsi maggiormente a livello internazionale per accogliere un numero sempre maggiore di espositori e visitatori internazionali; la stessa volontà che ha spinto CIFF in questi anni a non fermarsi e a cercare di offrire sempre il meglio ad espositori e visitatori. E, proprio in questo senso, in un periodo come quello che stiamo vivendo compromesso dalla crisi, ma pieno di opportunità, CIFF ha scelto di trasferire l'edizione di settembre dalla sede storica di Guangzhou, al nuovissimo National Convention & Exhibition Center (NECC) di Hongqiao a Shanghai.
Il NECC è la più grande struttura architettonica monoblocco al mondo, che copre uno spazio costruttivo totale di 1,47 milioni di mq di cui 400.000 mq di spazio espositivo coperto e 100.000 mq disponibili per le esposizioni esterne.
La prossima edizione di CIFF Shanghai ospiterà: arredo casa , mobili per ufficio, mobili da giardino, complementi d’arredo, tessuti per l'arredamento, macchinari e materie prime per l'industria del mobile.
Vi parteciperanno importanti espositori da tutto il mondo tra cui Stati Uniti d'America, Italia, Francia, Regno Unito, Belgio, Portogallo, Australia e Turchia. Si attendono più di 100.000 visitatori provenienti da oltre 190 paesi, favorendo così la creazione di numerose opportunità di visibilità e business.
Presenti alla conferenza, oltre a Mr. Li Deying, general manager di CFTE, China Foreign Trade Guangzhou Exhibition General Corp., tutti i massimi vertici delle associazioni del mobile cinesi. Incredibile l'affluenza di giornalisti e imprenditori italiani e cinesi che, hanno fatto realizzare il tutto esaurito.

CIFF, nato nel 1998, dopo ben 35 edizioni, accoglie oggi aziende del settore dell'arredamento internazionali provenienti da USA, Italia, Francia, Regno Unito, Germania, Belgio, Portogallo, Spagna, Australia, Singapore e Turchia. A simboleggiare gli elevati standard qualitativi raggiunti da questa manifestazione, la presenza di brand prestigiosi come Herman Miller (USA), Ecus (Spagna), Fubao e Senbao.
Molti famosi marchi cinesi - Landbond, Sunon, Kuka, Steel-land, DTC - sono oggi conosciuti a livello mondiale grazie alla visibilità offerta da CIFF. Viceversa, molte realtà di eccellenza hanno partecipato a CIFF per entrare nel mercato cinese: tra questi Mercedez-Benz, Jonathan Charles, Bens, Chairman. E Chateaux d'AX.

Per tutelare i propri espositori da eventuali contraffazioni, CIFF ha istituito uno sportello per la protezione degli IPR (Diritti di Proprietà Intellettuale). Lavorando in collaborazione con il governo cinese e un pool selezionato di esperti legali, CIFF si impegna infatti, nella promozione e nella salvaguardia del design degli arredi esposti, attraverso un meticoloso e severo controllo.

Una grande economia accoglie una grande fiera. Infatti, lo scorso anno il PIL della Cina ha raggiunto i 10,4 mila miliardi di USD, con un incremento del 7,4.
L'incremento di 770 miliardi di USD del PIL è pari ad un'economia di media dimensione. Secondo il FMI (Fondo Monetario Internazionale), la crescita del Pil Cinese nel 2014 ha contribuito al 30% della crescita economica mondiale.
Secondo le statistiche del Governo cinese, la Cina produce il 25% dei mobili al mondo, confermandosi così il maggiore produttore mondiale di arredi. Si prevede che il valore totale della produzione del settore del mobile in Cina raggiungerà i 400 miliardi di USD nel 2015.
Oggi è senza alcun dubbio, il momento migliori per le aziende europee di investire in Cina. Infatti, la svalutazione dell'Euro, oggi cambiato a circa 6, 7 RenMinbi, contro i 12 necessari in precedenza, dona un grande vantaggio competitivo alle nostre aziende.

Per ulteriori informazioni: http://ciff.fairwindow.com

Per vedere la fotogallery della conferenza stampa e altre immagini del CIFF 2015 basta cliccare qui: http://www.adnkronos.com/2015/06/03/ciff-shanghai_wFH5mh4SWa2qQFc8WIOOFN.html

CIFF 2015 settembre
National Convention & Exhibition Center Shanghai, Cina
8-12 settembre, 2015
http://ciff.fairwindow.com
ciff@fairwindow.com.cn

Contatti:
Ms. Gina Ho
Tel. + 86 20 89128061
Fax + 86 20 89128222-8102
ginaho@fairwindow.com.cn

Mr. Jun Chen
Tel. + 86 20 89128065
Fax + 86 20 89128222-8102
chenj@fairwindow.com.cn

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI
04 / 06 - 09:15 |
francescomar
segnala un abuso

Ero a milano durante il salone del mobile ed ho potuto ammirare gli arredi che verranno commercializzati da aziende come Abitarearreda. Apprendo solo adesso che i Cinesi, pure molto presenti alla manifestazione, ne organizzano in Cina una più grande (viste le proporzioni ci sta). Mi domando se la presenza italiana sarà forte come quella cinese da noi.