Home . Immediapress . Arredamento e Design . EVENTO BUSINESS - FUORI SALONE: "Progettare Emozione - When Business meets Poetry"

EVENTO BUSINESS - FUORI SALONE: "Progettare Emozione - When Business meets Poetry"

ARREDAMENTO E DESIGN
EVENTO BUSINESS - FUORI SALONE: Progettare Emozione - When Business meets Poetry

In occasione della mostra evento di Logotel, “POETRY - 21 words for…”, il 14 aprile imprenditori e manager di aziende nazionali e internazionali si incontrano negli spazi Logotel di via Ventura 15 a Milano per riflettere su come uscire dagli standard e tornare a creare emozione nei progetti.

Clienti sempre più indifferenti? Più le imprese accerchiano, bombardano i propri clienti, più i clienti sembrano non rispondere. È solo un problema di overdose, oppure il design - la progettazione - di ambienti, esperienze, comportamenti, contenuti, oggetti e servizi offerti punta solo a essere garanzia che tutto o quasi funzionerà? Viene offerta solamente una visione funzionale. Semplificazione, comfort, standardizzazione. Ecco cosa guida il “progetto”. Uniformità e aspettative livellate per produrre un continuum esperienziale stabile e continuo.

L’Impresa contemporanea tra esigenze di globalizzazione, gestione della complessità, consumerizzazione e sostenibilità economica alla fine rischia di produrre e quindi offrire “esperienze impoverite” che non destano attenzione e non muovono emozione nei clienti e nei loro collaboratori. Le imprese si trovano spesso a non essere più in grado di creare poesia, emozioni (poesia dal greco ποίησις, poiesis, come creazione del differente e del nuovo).

Uscire dalle formule e dagli standard ha a che fare con l’originalità, con la riscoperta del fattore emozionale. Nasce per rispondere a questa provocazione l’evento business “PROGETTARE EMOZIONE - When Business Meets Poetry” che la service design company Logotel organizza nel pomeriggio di giovedì 14 aprile a partire dalle 14,30 presso la sua sede di via Ventura 15 a Milano Lambrate. L’evento è un appuntamento che si rinnova da 5 anni nel quadro del progetto culturale Horizon che raccoglie iniziative dedicate a esplorare futuri orizzonti tra avanguardia e concretezza, tra design e impresa.

L’evento, che è su invito ed è rivolto a un pubblico di executive e manager di importanti aziende nazionali e internazionali, mira a esplorare le profonde connessioni tra il mondo del business, del design e della poetry per ispirare e infondere nel “progetto” vita, bellezza e significato. Per condividere parole, sintassi, e linguaggi capaci di dire di più.

Nicola Favini, Direttore Generale e Manager of Communities di Logotel e Cristina Favini, Strategist & Manager of Design di Logotel e Project Manager della mostra-evento “POETRY – 21 words for…”, in qualità di chairman dell’evento, accompagneranno i partecipanti all’interno di un percorso diviso in tre momenti e in tre “ROOM” differenti per scoprire come la poetica e le emozioni sono il risultato di uno spiazzamento, per scoprire come il linguaggio trasforma e conversare sulla poetica del business oltre che alla pratica del business... Con speaker di comprovata esperienza come Gianluca Alderuccio, Laura Bartolini, Daniele Cerra, Giuliano Favini, Mariagrazia Gasparoni, Antonio Russo e designer e ospiti internazionali come Choi + Shine, Morten Grønning, Tomas Kral, Michiel Martens, Arno Mathies, Ted Wiles.

L’evento business è inserito tra gli appuntamenti della mostra “POETRY – 21 words for…” che si tiene dal 12 al 17 aprile nel circuito Ventura Lambrate della Milan Design Week.

Info sulla mostra sul sito www.designpoetry.it, aggiornamento sui social network di Logotel Horizon, hashtag #poetry2016 (Facebook, Twitter e Instagram).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.