Home . Immediapress . Auto e Motori . SEAT è il primo marchio al mondo a integrare Shazam nelle sue autovetture

SEAT è il primo marchio al mondo a integrare Shazam nelle sue autovetture

AUTO E MOTORI

BARCELLONA, Spagna, February 26, 2018 /PRNewswire/ --

L'auto del futuro presentata all'MWC 

SEAT sta per diventare la prima casa automobilistica al mondo a integrare nelle proprie vetture Shazam, una delle app più popolari a livello globale, utilizzata da centinaia di milioni di utenti per connettersi magicamente al mondo che li circonda. L'annuncio è arrivato oggi dal Presidente Luca de Meo nel corso di una conferenza stampa tenutasi nella giornata di apertura del Mobile World Congress. L'integrazione sarà operativa a partire dal prossimo aprile su tutte le auto del marchio attraverso l'applicazione SEAT DriveApp per Android Auto.

     (Logo: https://mma.prnewswire.com/media/645629/SEAT_Logo.jpg )

Questa collaborazione permetterà ai clienti di SEAT di identificare facilmente i loro brani preferiti continuando a guidare in tutta sicurezza grazie alle funzionalità disponibili all'interno di SEAT DriveApp. Questa mossa permette al marchio di fare un ulteriore passo avanti verso il suo obiettivo di fornire ai guidatori un'esperienza sempre più semplice e personalizzata, riducendo il rischio di distrazione. "Ora tutti gli amanti della musica potranno identificare i brani con un semplice tocco anche alla guida. L'integrazione di Shazam ci consente di continuare a fare progressi verso il nostro scopo finale: fornire massima sicurezza ai nostri clienti e ridurre a zero il numero degli incidenti stradali", ha dichiarato de Meo. Durante la presentazione, il Presidente ha inoltre aggiunto che "partecipare all'MWC ci dà la possibilità non solo di mostrare le nostre ultime conquiste tecnologiche, ma anche di interagire e apprendere da altre aziende che rappresentano dei punti di riferimento del settore, permettendoci di tradurre in realtà i nostri sogni per il futuro".

La mobilità del futuro è stata un altro degli argomenti affrontati da de Meo, che ha colto l'occasione della giornata inaugurale dell'evento per fare un annuncio esclusivo a tema: la creazione di XMOBA, una nuova azienda con il compito di identificare, testare, commercializzare e investire in progetti che contribuiscano a promuovere soluzioni volte a migliorare la mobilità del futuro.

Per poter svolgere il suo lavoro, la nuova azienda opererà indipendentemente per identificare nuove tendenze e modelli di business, e per implementare progetti pilota attraverso investimenti o sviluppo di iniziative che forniscano soluzioni alle sfide della mobilità attuale e futura. "La creazione di XMOBA fa parte della riorganizzazione di SEAT come holding capogruppo di diverse aziende. XMOBA va a unirsi a Metropolis:Lab Barcelona o CUPRA, il nuovo marchio sportivo lanciato pochi giorni fa. Grazie a queste iniziative possiamo ricreare lo spirito delle startup all'interno di una grande azienda come SEAT", ha precisato de Meo.

XMOBA avvierà la sua attività dedicandosi a due importanti iniziative. Una di queste è "justmoove", il primo progetto avviato dall'azienda che sarà disponibile per tutti i guidatori. Si tratta di una piattaforma che integra una serie di servizi agli utenti tra cui, per esempio, la prenotazione e il pagamento dei parcheggi, dei pedaggi e dei rifornimenti. L'altra iniziativa riguarda Respiro, l'azienda di car sharing recentemente acquisita da SEAT, che passerà totalmente sotto il controllo di XMOBA, la quale si occuperà di centralizzare e coordinare le sue attività. XMOBA non offrirà i suoi servizi unicamente ai clienti SEAT, ma svilupperà soluzioni compatibili anche per il grande pubblico.

Tecnologia 5G, la chiave per il futuro delle auto connesse  

Durante una conferenza stampa, SEAT ha anche annunciato l'intenzione di partecipare a uno dei progetti più importanti avviati dalla città di Barcellona: diventare la capitale della tecnologia 5G. L'iniziativa, promossa tra gli altri dal governo catalano, dal Consiglio di Barcellona e dal progetto Mobile World Capital, punta a trasformare la città nel cuore europeo della connettività 5G.

L'obiettivo della partecipazione di SEAT è poter lavorare in collaborazione con gli stakeholder coinvolti per implementare la tecnologia 5G in un prototipo di autovettura connessa che sarà testata l'anno prossimo proprio nella città. "Desideriamo che Barcellona, in quanto quinta città più innovativa in Europa e tredicesima nel mondo, diventi il primo luogo in cui queste iniziative prendano vita, e siamo qui per accelerare il processo. Abbiamo anche iniziato a implementare accordi di collaborazione con Telefónica per condurre ricerche sui benefici della tecnologia 5G nelle auto connesse", ha dichiarato de Meo.

Lo stand SEAT all'MWC, epicentro dell'innovazione tecnologica  

SEAT, che ha ricoperto la facciata della futura Casa SEAT nel centro di Barcellona con un telone che annuncia la sua partecipazione al congresso, ha scelto l'MWC come contesto per rivelare la sua visione sul futuro della guida e il suo impegno nel campo della sicurezza. A questo proposito, oltre all'integrazione di Shazam, SEAT presenta anche la sua concept car SEAT Leon Cristobal, l'"angelo custode" dei guidatori. Questo prototipo, che punta ad azzerare totalmente il numero di incidenti, è dotato di oltre 15 sistemi di guida assistita, le cui funzioni possono contribuire a ridurre fino al 40% le cause principali di tali eventi, che comprendono tra gli altri distrazioni, sonnolenza, velocità eccessiva o consumo di alcolici.

Inoltre, nell'area principale dello stand è presente la SEAT Connected Experience 2.0, un emozionante simulatore che permette di vivere a 360° il futuro della digitalizzazione che l'azienda sta sviluppando. Gli utenti possono accedere al simulatore creando un SEAT ID per personalizzare i propri dati e la configurazione dell'auto. Possono inoltre inserire nel sistema i propri abituali percorsi di mobilità, in modo che il simulatore possa offrire le migliori opzioni di trasporto nella città di Barcellona. Seduti al volante del simulatore, i visitatori vivranno un'esperienza interattiva che mostrerà loro la guida del futuro, integrata con tutte le innovazioni della connettività e i sistemi di assistenza su cui SEAT sta attualmente lavorando.

Il marchio sarà anche presente al di fuori del proprio stand. L'edizione di quest'anno dell'MWC presenta una nuova area in cui i visitatori potranno riposarsi dopo le frenetiche attività quotidiane del congresso. SEAT e Primavera Sound, che hanno di recente annunciato una collaborazione che vedrà SEAT nel ruolo di partner strategico per la nuova edizione del festival, presenteranno il Mini Primavera Sound MWC, uno spazio decorato con opere artistiche in stile urbano e pervaso da musica rilassante.

SEAT è l'unica azienda a progettare, sviluppare, produrre e commercializzare auto in Spagna. La multinazionale, che fa parte del gruppo Volkswagen Group, ha sede principale a Martorell (Barcellona), esporta l'80% dei veicoli prodotti ed è presente in oltre 80 Paesi grazie a una rete di 1.700 concessionari. Nel 2017 SEAT ha venduto in tutto il mondo quasi 470.000 veicoli.

Il gruppo SEAT dà lavoro a quasi 14.700 professionisti nei suoi tre centri di produzione (situati a Barcellona, El Prat de Llobregat e Martorell), dove vengono realizzati modelli di successo come Ibiza, Leon e Arona. L'azienda produce inoltre la Ateca e la Toledo in Repubblica Ceca, la Alhambra in Portogallo e la Mii in Slovacchia.  

La multinazionale è dotata di un centro tecnico, che opera come polo di conoscenze per 1.000 ingegneri impegnati nello sviluppo di innovazioni per il più grande investitore industriale spagnolo nel campo della ricerca e sviluppo. SEAT implementa le più recenti tecnologie di connessione nella sua gamma di veicoli ed è attualmente coinvolta nel processo di digitalizzazione globale per promuovere la mobilità del futuro.

SEAT Comunicazioni Cristina Vall-Llosada Capo del settore comunicazioni Tel.: +34-93-708-53-78 Cell.: +34-646-295-296cristina.vall-llosada@seat.es  Daniel Martínez Settore comunicazioni Cell.: +34-648-280-851daniel.martinez@seat.es http://seat-mediacenter.com

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.