Home . Immediapress . Economia e Finanza . Legge sul gioco Regione Liguria, Risso: "Senza modifiche, lascerebbe a casa migliaia di lavoratori"

Legge sul gioco Regione Liguria, Risso: "Senza modifiche, lascerebbe a casa migliaia di lavoratori"

ECONOMIA E FINANZA
Legge sul gioco Regione Liguria, Risso: Senza modifiche, lascerebbe a casa migliaia di lavoratori

Roma, 14 marzo 2017 - "Nelle tabaccherie liguri lavorano migliaia di persone. Se la legge regionale sul gioco entrasse in vigore senza modifiche, queste persone perderebbero il lavoro".

Cosi, Giovanni Risso, Presidente Nazionale della Federazione Italiana Tabaccai commenta le dichiarazioni rilasciate dal Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, a margine del convegno organizzato a Genova dalla Federazione Italiana Tabaccai, in occasione della rassegna fieristica dedicata alla categoria.

"Quanto sostenuto con coraggio dal Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, è verità sacrosanta: la legge non tiene nella giusta considerazione gli effetti deleteri che un’eccessiva stretta al gioco legale avrebbe sull’occupazione e sull’economia della regione".

"Le tabaccherie - sottolinea il Presidente Nazionale della FIT - sono da sempre presidio di legalità e quello che noi tabaccai offriamo in rivendita è un gioco altrettanto legale e sicuro. Ancor di più in considerazione della nostra funzione sociale e del ruolo di controllo che esercitiamo sull’accesso al gioco da parte di minori o persone a rischio ludopatia".

"Non possiamo quindi che sostenere quanto dichiarato dal Presidente Toti, uno dei pochi - conclude Giovanni Risso - che finora abbia dimostrato una visione meno parziale sulla questione aprendo ad un sincero confronto con le categorie".

Federazione Italiana Tabaccai
fit@tabaccai.it
ufficiostampa@tabaccai.it

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI