Come sono i matrimoni di oggi? Tutti gli aspetti chiave analizzati nel libro edito dal portale Matrimonio.com

- Matrimonio.com presenta Il Libro Bianco del Matrimonio, uno studio sui matrimoni in Italia, in collaborazione con la Business School ESADE e con il contributo di Google.

- L'indagine analizza i punti chiave del settore, osservando ognuno degli aspetti che compongono l'organizzazione di un matrimonio e identificando le tendenze attuali del mondo Wedding, sia dal punto di vista delle coppie che dal punto di vista degli operatori.

Milano, 19 luglio 2018 - Matrimonio.com, portale italiano leader nel settore nuziale, in collaborazione con il professor Carles Torrecilla, della Business School ESADE, e con il contributo di Google, presenta il "Libro Bianco del Matrimonio: novità, sfide, realtà e illusione. Studio a 360º del settore nuziale". L'indagine fornisce una panoramica completa del processo di preparazione e organizzazione dei matrimoni attuali, sulla base di questionari distribuiti a coppie e aziende, oltre che sulla base degli ultimi trend del settore rilevati da Google. La prefazione del libro, a cura di Luana Carcano, Docente SDA di Strategy and Entrepreneurship presso SDA Bocconi, inquadra lo studio nel panorama delle aziende italiane, sempre più orientate verso un posizionamento "Premium".

Secondo i dati Istat, ogni anno nel nostro paese si celebrano più di 200.000 matrimoni (una media di 3,5 matrimoni all'anno ogni 1000 abitanti) e i mesi preferiti per convolare a nozze sono quelli in cui il clima è più favorevole. È nel mese di settembre che si raggiunge il picco, con più di 37.200 matrimoni celebrati.

Esiste una chiara tendenza verso un cambiamento nel profilo degli sposi. Le coppie di oggi sono sempre più informate e hanno le idee chiare. Ben il 62% delle aziende dichiara di aver notato un cambio nella tipologia di sposi negli ultimi anni. Ci troviamo di fronte a un mercato sempre più eterogeneo, conseguenza dell'aumento dell'età media delle coppie (in media 33,5 anni).

Stando ai dati emersi dall'indagine di Matrimonio.com, la maggior parte delle coppie inizia a organizzare il matrimonio con 12 mesi di anticipo. Inoltre, il processo di informazione e consulenza nell'organizzazione delle nozze è sempre più digitalizzato. L'88% delle coppie cerca idee per il matrimonio su internet e il 54% naviga in rete per trovare fornitori di prodotti e servizi.

In media, gli italiani spendono 23.970 euro per coronare il loro sogno d'amore. Secondo i risultati analizzati dal portale, esiste una differenza tra nord e sud. Al nord si spendono in media 22.103 euro, mentre nel mezzogiorno i costi raggiungono quota 30.337 euro. Il tipico matrimonio italiano ha una media di 114 invitati, ma anche in questo caso emergono differenze rilevanti tra nord e sud della penisola: 100 invitati in media nel nord, 118 nelle regioni centrali e 138 al sud.

Sono questi alcuni dei dati rilevanti emersi dall'indagine condotta da Matrimonio.com, una panoramica completa sul settore nuziale, in cui vengono analizzati anche altri aspetti chiave, come il profilo degli sposi, i fattori che influenzano la scelta dell'abito e degli accessori e la tendenza del mercato.

"Questo libro nasce con lo scopo di far luce sull'attuale situazione del settore nuziale, analizzandolo da una doppia prospettiva: da un lato le coppie, dall'altro le aziende", sottolinea Nina Pérez, CEO di Matrimonio.com. "Si tratta di uno studio che va ben oltre le informazioni descrittive, economiche o socio-demografiche tipiche di questo tipo di ricerche. Abbiamo deciso di basarci sulle domande degli operatori del settore e siamo felici di poter affermare che il tasso di partecipazione da parte delle aziende in questo studio è stato molto alto. Questo è indice della tendenza verso la digitalizzazione e del desiderio di migliorarsi, che da sempre contraddistingue il nostro settore".

Ciò che emerge chiaramente dal Libro Bianco del Matrimonio è che il settore nuziale è più attivo che mai ed è ricco di opportunità per tutte quelle aziende che vogliono continuare a crescere rispondendo alle necessità del mercato e ai desideri dei futuri sposi.

È possibile scaricare gratuitamente Il Libro Bianco del Matrimonio in formato pdf sul sito Matrimonio.com: https://www.matrimonio.com/landings/libro-bianco

Metodologia del "Libro Bianco del Matrimonio"
Abbiamo concepito un rigoroso metodo di studio basato su una serie di campioni statistici e sulla rilevanza della comparazione dei dati. Questo non deve spaventare il lettore perché, allo stesso tempo, abbiamo voluto presentare dati, resoconti e conclusioni finali in modo comprensibile e gradevole. Abbiamo utilizzato: 1) Fonti secondarie di riferimento: Istat (Istituto Nazionale di Statistica) e Studi e informazioni precedenti di Matrimonio.com; 2) Questionari somministrati attraverso piattaforme online utilizzando database specializzati (appartenenti all’universo studiato): 5396 questionari completati (2911 coppie contraenti matrimonio e 2485 aziende del settore); 3) Dati condivisi da Google in merito agli ultimi trend; 4) Riunione qualitativa con esperti del settore.

Riguardo Matrimonio.com
Matrimonio.com è parte del gruppo WeddingWire. È nato per aiutare gli sposi a organizzare il giorno più felice della loro vita. Grazie alla sua presenza internazionale ha creato la comunità nuziale e il mercato virtuale di matrimoni più grande a livello mondiale. Dispone di un database dettagliato con più di 400.000 professionisti del settore dei matrimoni e offre agli sposi strumenti per preparare la loro lista di invitati, gestire il budget, cercare i fornitori, ecc. Il gruppo WeddingWire opera in 15 Paesi con diversi domini come bodas.net, WeddingWire.com, matrimonio.com, mariages.net, casamentos.pt, bodas.com.mx, casamentos.com.br, matrimonio.com.co, matrimonios.cl, casamientos.com.ar, matrimonio.com.pe, Weddingspot.co.uk, casamiento.com.uy, weddingwire.ca e weddings.co.in

Riguardo ESADE e ESADE Alumni
Fondata nel 1958, ESADE Business & Law School ha sedi a Barcellona e Madrid ed è presente a San Paolo, Lima, Città del Messico, Bogotá, Santiago del Cile e Buenos Aires. Ha firmato accordi di collaborazione con oltre cento università e business school in tutto il mondo. Ogni anno, più di 11.000 studenti partecipano ai suoi corsi (MBA, Executive Education, laurea e master in Business Management e Diritto). ESADE Alumni, l'associazione ex allievi ESADE ha una rete di 60.000 ex allievi in posizioni di responsabilità nelle imprese in cinque continenti. Attraverso 72 gruppi professionali, promuove la formazione continua, lo sviluppo professionale e l'iniziativa imprenditoriale. Ha una rete internazionale con alumni di 126 nazionalità, in più di cento paesi e, dal 2007, ha realizzato il progetto ESADE Alumni Solidario, attraverso il quale più di 1.500 ex allievi hanno collaborato con il loro talento, l'esperienza e capacità di gestione volontaria con più di 200 entità del terzo settore. L'associazione ha una rete di investitori, ESADE BAN, riconosciuta come migliore rete privata di business angels in Europa da parte del European Business Angel Network (EBAN). ESADE partecipa anche nel business park di ESADECREAPOLIS, un centro pionieristico dedicato all'innovazione dove l'università e l'azienda si fondono. Con una chiara vocazione internazionale, ESADE mantiene sistematicamente la sua posizione nelle prime posizioni nel mondo delle principali classifiche delle business school (Financial Times, Bloomberg Businessweek, The Economist e América Economía). ESADE è un membro della Ramon Llull University. www.esade.edu

Per maggiori informazioni:
Francesca La Rosa
Tel.: (+39) 02 94 75 41 89
press@matrimonio.com
Web: www.matrimonio.com