Home . Immediapress . Formazione e Lavoro . Adaci festeggia quest'anno i suoi primi 50 anni supportando, promuovendo e favorendo a livello nazionale i professionisti degli acquisti

Adaci festeggia quest'anno i suoi primi 50 anni supportando, promuovendo e favorendo a livello nazionale i professionisti degli acquisti

FORMAZIONE E LAVORO

Milano, 16 Marzo 2018 - Le aziende italiane si stanno piano piano riprendendo dai duri anni di crisi, cercando di organizzarsi per migliorare e perfezionare i propri business e le loro performance sui mercati, sia italiani, che esteri. Molte società ora sono pronte per ritrovare un’importante competitività e il fattore acquisti diventa sempre più importante sia per ottimizzare i costi delle aziende che per snellire le procedure interne.

ADACI, l’Associazione Italiana Acquisti e Supply Management, festeggia quest’anno i suoi primi 50 anni, fondata infatti nel lontano 1968 con l’intento di «associare» tutti i professionisti dell’area Acquisti e Supply Chain di diversi settori merceologici, riconoscendo loro il ruolo primario e strategico all’interno dell’azienda, ADACI, rappresenta oggi un punto di riferimento per la categoria.

Senza scopo di lucro, ADACI, è un’associazione riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo economico come ente di qualificazione professionale in ambito acquisti, nonché socio fondatore dell’ IFSPM International Federation of Purchasing and Supply Management (organismo mondiale che rappresenta oltre 250.000 professionisti in 48 Paesi del Mondo) vanta al suo interno oltre un migliaio di soci raccolti dalle varie sezioni distribuite sul territorio nazionale, di cui più di 200 solo nella sezione Lombardia e Liguria.

La mission di ADACI è quella di supportare i propri soci nella loro crescita e formazione professionale attraverso specifici corsi di formazione, promuovere attività di benchmark e networking tra scambi di idea e esperienze tra soci e ed infine favorire la conoscenza ed il riconoscimento della funzione acquisti nel mondo imprenditoriale ed accademico.

In occasione del cinquantenario ADACI quest’anno festeggerà il suo anniversario con un importante evento che è ormai diventato un focus dell’associazione, VI Negotiorum Fucina, previsto per il 15 e 16 Giugno 2018 a Brescia, dove interverranno oltre 300 professionisti provenienti dal mondo degli acquisti e nel supply management oltre ad importanti ospiti appartenenti al mondo associativo, accademico ed Imprenditoriale. L’evento sarà organizzato in sessioni plenarie e tavoli di lavoro suddivisi a seconda delle aree di business e per argomenti strategici.

ADACI propone durante l’anno altri innumerevoli convegni con l’obbiettivo di creare una nuova visione della figura degli acquisti in un’ottica moderna di supply management che ha come scopo il successo delle aziende. Uno di questi è l’ADACI CPO Lounge Board dove Direttori della logistica e supply chain partecipano e gestiscono corsi formativi e sperimentando avanzate capacità di negozazione anche in campo finanziario, facendolo apparire più simili ad un analista che ad un tradizionale buyer.

Oggi il diktat aziendale più diffuso è quello di tagliare i costi, ma lo sforzo di tutti i professionisti degli Acquisti dal Direttore Acquisti al buyer è quello di trovare il giusto compromesso tra qualità e prezzo dei beni o servizi approvvigionati.

Capacità di negoziazione, ma anche conoscenze tecniche, finanziarie, della giurisprudenza che regola e norma certi processi come i contratti e le gare d’appalto la conoscenza dei mercati e fonti di approvvigionamento, dell’andamento economico-finanziario dei fornitori, flessibilità, arma vincente che rappresenta la capacità di adattamento a e di reazione ai problemi…….queste sono alcune delle principali skills che un professionista degli Acquisti e Supply Chain deve avere nel suo bagaglio personale.

“Sempre più frequentemente le aziende devono cercare nuovi canali di approvvigionamento e prima di investire in questi deve assicurarsi della loro affidabilità, solidità, qualità e quant’altro necessario per evitare rischi futuri, afferma il Presidente Nazionale di ADACI Fabrizio Santini. Spesso le aziende, continua Santini, si trovano di fronte a dover acquistare merci o servizi nuovi o per i quali non hanno potere contrattuale. Il progetto ”OPPORTUNITY” abbinato all’evento “OPPORTUNITY50” di ADACI vuole essere una risposta all’esigenza di massimizzare l’efficacia del percorso di ricerca dei fornitori offrendo opportunità di incontro e di business attraverso incontri commerciali pre-organizzati dalla segereteria di ADACI.

ADACI è un’ottima vetrina per il mondo dei fornitori anche grazie al Negotiorum Fucina, che è arrivata alla sua 7° edizione ed ha numeri da grande “star”: oltre 300 aziende partecipanti, 90 partner, 250 incontri di business, incontri di networking, il tutto ambientato in un clima collaborativo e sereno, articolato su due giornate tra tavole, interventi di figure di rilievo del mondo culturale, sportivo e sociale e incontri plenari”.

ADACI, nel corso del cinquantennio, ha modificato il modus operandi adattandosi alle nuove evoluzioni del mondo del lavoro, riconoscendo l’importanza di lavorare sempre più con il web, con l’e-commerce, con piattaforme evolute di gestione del processo di acquisto, con la digitalizzazione, e guidando la formazione dei propri soci nell’era dell’Industry 4.0.

I Soci ADACI sono responsabili ad oggi di un volume di acquisto enorme, pari a circa 25 miliardi di euro, godendo di privilegi formativi, ma anche di convenzioni ad hoc con strutture come palestre, hotellerie, di sconti speciali su sponsorizzazioni per eventi, e di partecipazioni gratuite ad eventi sia organizzati da ADACI che dal network di associazioni cui ADACI fa parte.

Per maggiori informazioni su ADACI visitate il sito, https://www.adaci.it/ , oppure contattate la Segreteria Nazionale di via Spezia 11 a Milano: Tel.: +39 02 40072474
Fax: +39 02 40090246
e-mail: segreteriasede@adaci.it

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI