Home . Immediapress . Ict . Prove tecniche d'Europa per ABBVIE Italia

Prove tecniche d'Europa per ABBVIE Italia

ICT
Prove tecniche d'Europa per ABBVIE Italia

ABBVIE si avvia alla compliance dei data base, ai sensi dell’art. 5 dell’EU GDPR 2016/679.

ABBVIE Italia ha ottenuto la prestigiosa certificazione SGCMF 10002:2013, legata ai processi data protection che regolano i Data Base ed i sistemi di gestione privacy interni.

E' quanto rende noto l'OdC PsFea srl, organismo di certificazione accreditato.

"Di fronte alla scelta, imposta dall'entrata in vigore a maggio 2016 del EU GDPR 2016/679, ABBVIE ha scelto la ricerca della compliance. Il cambiamento di paradigma intrapreso dalla società, quello di verificare la qualità e l'esattezza dei propri archivi, segna la strada per le aziende multinazionali di settore."

E' quanto dichiara Riccardo Giannetti - presidente PsFeA a margine di un recente convegno sul tema.

"Oggi a norma vigente - continua Giannetti -, il Titolare del trattamento oltre alle altre importantissime obbligazioni deve valutare attentamente i rischi richiamati dal principio di "Responsabilizzazione" che gli deriva dall'art. 5 EU GDPR. Deve capire e documentare minuziosamente, se ogni singolo record trattato rispetti i requisiti di esattezza, completezza e di aggiornamento tempestivo in caso di errore…Tale condizione è ancora più vera se i dati vengono forniti da soggetti terzi per attività di marketing."

ABBVIE, pur mancando un anno e mezzo all'effettiva applicazione del nuovo regolamento, ha già iniziato a lavorare con cognizione di causa sfruttando il fattore tempo, riprogrammando il proprio workflow privacy e utilizzando i mezzi volontari caldeggiati e incoraggiati ai sensi degli artt. 42 e 43 del nuovo EUGDPR 2016/679

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI