Home . Immediapress . Ict . DPO, rischio formazione di scarsa qualità se il budget è risicato

DPO, rischio formazione di scarsa qualità se il budget è risicato

ICT
DPO, rischio formazione di scarsa qualità se il budget è risicato

Numerose le offerte per formare i data protection officer con corsi low cost, ma spesso si tratta di soggetti improvvisati, e il rischio per le aziende che devono far quadrare i conti è quello tendere a spendere meno a discapito della qualità della formazione dei propri dipendenti e collaboratori

Budget per la formazione sul GDPR spesso risicati o insufficienti, ma molti studi professionali e aziende ignorano possibilità di accedere ai finanziamenti o finiscono per rinunciarvi a motivo della complessa gestione burocratica della pratiche necessarie. Bernardi: "Fioccate una miriade di offerte formative low cost da parte di soggetti spesso improvvisati, e rischio per aziende che devono far quadrare i conti è quello di finire per ricorrere a corsi di basso livello per spendere meno". Supporto e consulenza gratuita con la Scuola di Formazione Ipsoa per gli associati interessati a finanziare la partecipazione ai percorsi specialistici promossi da Federprivacy

Firenze, 11 giugno 2018 - Con l'entra in vigore del GDPR, diventato operativo lo scorso 25 maggio, imprese e professionisti sono chiamati ad investire sulla formazione e sull'aggiornamento professionale alla nuova normativa sulla protezione dei dati personali, ma spesso i budget sono purtroppo risicati o addirittura insufficienti.

Grazie alla partnership con Wolters Kluwer, adesso Federprivacy offre anche la possibilità di finanziare la partecipazione ad una delle edizioni del Master Privacy Officer e Consulente della Privacy (48 ore) e al Corso di formazione manageriale per Data Protection Officer (124 ore) che si svolgerà al CNR di Pisa a partire da settembre.

Anche se in molti casi gli studi professionali e le aziende ignorano la possibilità di accedere ai finanziamenti per la formazione continua dei propri dipendenti e collaboratori, oppure finiscono per rinunciarvi a motivo della complessa gestione burocratica delle pratiche necessarie, la Scuola di Formazione Ipsoa di Wolters Kluwer fornisce gratuitamente ai soci di Federprivacy la consulenza ed il supporto necessario per individuare le opportunità di poter finanziare il proprio progetto formativo dei percorsi specialistici promossi da Federprivacy, provvedendo così un aiuto concreto a professionisti e manager d'impresa, come spiega Nicola Bernardi, presidente di Federprivacy: "In questi mesi sono fioccate una miriade di offerte formative low cost per formare i Data Protection Officer da parte di soggetti spesso improvvisati, e il rischio per le aziende che devono far quadrare i conti è quello di finire per ricorrere a corsi di basso livello per spendere meno, nonostante il GDPR richieda la conoscenza specialistica della normativa - osserva Bernardi - Così, nell'ambito della partnership con Wolters Kluwer, abbiamo deciso di fornire un ulteriore servizio ai nostri iscritti perché possano conoscere e valutare le opportunità di avvalersi dei fondi interprofessionali o altri strumenti di finanziamento per beneficiare di una carta in più da giocare per soddisfare le proprie esigenze formative senza che ne sia penalizzata la qualità, con la conseguente valorizzazione professionale dei propri dipendenti e collaboratori, ed un accrescimento del know how aziendale."

Coloro che sono interessati ai percorsi specialistici nel calendario di Federprivacy finanziando la propria partecipazione, possono quindi rivolgersi alla Scuola di Formazione Ipsoa, ente certificato UNI EN ISO 9001:2008 settore EA37, che è in grado di attuare i piani finanziati dalla maggior parte dei Fondi Interprofessionali e supportare sia le aziende che il singolo professionista nella gestione di tutte le fasi del piano formativo, dall’analisi alla rendicontazione finale.

Per informazioni e per avvalersi della consulenza messa loro a disposizione gratuitamente, i membri di Federprivacy possono contattare direttamente la Dott.ssa Elisa Bettini della Scuola di Formazione Ipsoa. (Tel. 02/82476.404 / formazionefinanziata.ipsoa@wki.it).

Ufficio Stampa Federprivacy
Email: press@federprivacy.it
Web: www.federprivacy.org
Twitter: @Federprivacy
Mobile: +39 340 2893068