Home . Immediapress . Chimica e Farmacia . Il prof. Ralf Eberhardt presenta "l'algoritmo di Heidelberg" per la riduzione polmonare broncoscopica dei pazienti selezionati all'ERS 2017

Il prof. Ralf Eberhardt presenta "l'algoritmo di Heidelberg" per la riduzione polmonare broncoscopica dei pazienti selezionati all'ERS 2017

CHIMICA E FARMACIA

MILANO, 25 settembre 2017 /PRNewswire/ -- Al meeting annuale della European Respiratory Society (ERS) la scorsa settimana a Milano, il Prof. Dr. Ralf Eberhardt della Thoraxklinik di Heidelberg ha presentato l'algoritmo (figura 1) usato nella pratica clinica per selezionare la tecnica appropriata di riduzione del volume polmonare sulla base dei dati attualmente pubblicati. La riduzione del volume polmonare è una procedura mirata a curare pazienti con enfisema all'ultimo stadio per migliorare la loro funzione polmonare, la tolleranza agli esercizi e la qualità di vita.  Dopo aver identificato un malato con enfisema grave, i pazienti di Heidelberg sono scansionati con una TAC ad alta risoluzione, che viene poi inviata per una analisi quantitativa CT (QCT). Il QCT rende l'integrità della fessura e la distribuzione dell'enfisema a livello segmentale.  Ai pazienti con malattia predominante del lobo superiore dove tutti i segmenti sono più malati rispetto al lobo inferiore, e senza ventilazione collaterale (CV-), vengono fornite valvole o chirurgia per la cura. Al resto dei pazienti con malattia predominante del lobo superiore viene offerta la InterVapor Bronchoscopic Thermal Vapor Ablation (BTVA) di Uptake Medical o l'operazione. Questa comprende sia i pazienti CV+ che quelli con segmento di lobo superiore sano nel lobo curato. 

"La recente analisi di sottogruppo della BTVA STEP-UP RCT1 mostra chiaramente che i pazienti con ventilazione collaterale hanno un miglioramento considerevole e clinicamente significativo nella funzione polmonare e nella qualità di vita con una bassissima incidenza di complicazioni mediche serie. In questi pazienti, BTVA ha dimostrato di avere la miglior efficacia per il profilo di sicurezza, ecco perché la BTVA è la nostra prima scelta per i pazienti con ventilazione collaterale. Inoltre, il fatto che BTVA può affrontare la malattia a livello segmentale è un vantaggio in certi pazienti per via della manifestazione individuale della malattia entro un lobo circoscritto. Abbiamo ora le terapie che ci permettono di valutare ciascun paziente singolarmente ed offrire il trattamento più efficace sulla base della manifestazione individuale della loro malattia," ha detto il professor Ralf Eberhardt.

Il BTVA InterVapor System ha il marchio CE ed è approvato per la vendita nell'Unione Europea.  ATTENZIONE: il BTVA InterVapor System non è approvato per l'utilizzo negli Stati Uniti.

 

Foto - http://mma.prnewswire.com/media/559868/Uptake_Medical_Algorithm_Infographic.jpg

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI