Sardegna: prenotazione di traghetti e hotel in leggera crescita

Buoni dati arrivano, per quel che riguarda la Sardegna, dal fronte del turismo. Secondo quando riportato da Confcommercio e Federalberghi, infatti, sembrerebbe che la stagione 2018 si chiuderà con un leggero aumento delle presenze (+1,8% su base annua).

Un dato interessante ma che, come hanno sottolineato gli stessi presidenti delle 2 associazioni, non deve far dormire sugli allori. Al contrario la Sardegna ha bisogno di investire sempre di più per poter mantenere alto l’appeal nei confronti dei turisti.

Un appeal che rischia di essere messo a dura prova sia dalle altre mete turistiche interne al nostro paese, sia dalle “nuove mete” del mediterraneo che presto potrebbero entrare in competizione con l’isola sarda.

Traghetti per la Sardegna: rincari in arrivo?

Sul fronte traghetti ci sono state molte polemiche in questa prima fase di stagione estiva. Tirrenia e Grimaldi sono state accusate di aver aumentato le tariffe. Un allarme subito rientrato grazie alle smentite delle stesse compagnie che, dati alla mano, hanno dimostrato che i prezzi dei biglietti sono rimasti quelli del 2017.

Secondo Mediterraneo Traghetti, portale specializzato nella prenotazione di biglietti per i traghetti verso le principali destinazioni del mediterraneo, anche quest’anno le presenze sull’isola saranno molto alte nel mese di Agosto. Proprio in questi giorni, infatti, si registra un forte picco delle prenotazioni dei traghetti sardegna con una particolare concentrazione nel periodo che va dal 5 al 25 Agosto, periodo in cui molte tratte cominciano già ad essere quasi sold out.

Le tratte più gettonate sono quelle relative a Civitavecchia - Olbia, Genova - Olbia e Genova - Porto Torres. Tengono anche le prenotazioni verso il sud dell’isola, anche se la minor presenza di strutture turistiche fa si che siano anche minori le prenotazioni di traghetti per Cagliari.

Molto buone, ad oggi, anche le prenotazioni relative al mese di Settembre, da sempre uno dei mesi preferiti dai viaggiatori sull’isola per via delle temperature fresche e dei prezzi decisamente più abbordabili rispetto al mese di Agosto. Luglio, al momento, è in linea con le attese sia da un punto di vista delle prenotazioni dei traghetti che da quello delle prenotazioni presso resort, hotel e villaggi turistici.

Mediamente un biglietto per un traghetto per la Sardegna va dai 20 ai 50 euro a seconda del giorno e della tratta scelti. A questi vanno aggiunti i vari supplementi per la sistemazione scelta (passaggio ponte, poltrona, cabina, ecc.) e per eventuali veicoli al seguito. In moltissimi casi c’è anche la possibilità di abbinare all’acquisto del biglietto per il traghetto anche una polizza assicurativa che permette di ottenere un rimborso parziale o totale in caso di annullamento del viaggio.

Turismo in Sardegna: nuovi investimenti dalla Cina

Secondo le indiscrezioni dell’ultima ora ci sarebbe un forte interesse del governo Cinese per degli investimenti massicci nel settore del turismo sull’isola sarda. Nel caso ci fossero conferme ufficiali sarebbe un’ottima notizia vista proprio la necessità di trovare fondi per poter ammodernare l’intero tessuto turistico dell’isola così da renderlo più adeguato alle nuove tendenze dei viaggiatori.

Da un lato, infatti, la Sardegna offre spiagge e itinerari che non trovano eguali nel mondo, dall’atro molte strutture non sono al passo con i tempi. Alberghi, resort e villaggi sono spesso datati e andrebbero rimodernati per offrire servizi al pari di quelli offerti in altre zone del mediterraneo.

Anche la rete di traghetti per la Sardegna andrebbe intensificata e ammodernata così da offrire soluzioni più efficienti e in linea con le esigenze dei viaggiatori. Secondo il presidente della Regione Francesco Pigliaru da parte della Cina ci sarebbe l’interesse di investire sulle cubature esistenti senza costruirne di nuove, che tradotto significa rimodernare quanto già costruito piuttosto che aggiungere altro cemento.

Inoltre al vaglio ci sarebbe la possibilità di inserire la Sardegna come meta dei tour, subito dopo le città d’arte. Proprio per lavorare in questa direzione andrebbero intensificati i collegamenti sia via mare (quindi più traghetti per la Sardegna) che via aerea (in particolare verso Cagliari e Alghero) per rendere veloci e comodi gli spostamenti.

Approfondimenti

Sito: http://mediterraneotraghetti.it/

Prenotazioni traghetti Sardegna: http://mediterraneotraghetti.it/traghetti-sardegna/

A cura dell'ufficio stampa Linkami Web Srls

Sito: www.linkamiweb.it