Home . Intrattenimento . Spettacolo . Esce 'L'amore comporta', nuovo album di Antonacci con un brano di Conte

Esce 'L'amore comporta', nuovo album di Antonacci con un brano di Conte

SPETTACOLO
Esce 'L'amore comporta', nuovo album di Antonacci con un brano di Conte

"Vi racconto un amore mai finito e mai iniziato. L'amore che non deve temere niente, né l'emozione dell'inizio né la sofferenza della fine, che deve solo essere frequentato e vissuto finché c'è e lasciato andare senza violenze, senza stalking, senza femminicidi e senza omicidi quando non c'è più". Così Biagio Antonacci, in una conferenza stampa in diretta web sul suo canale Youtube, ha presentato il suo nuovo album di inediti 'L'amore comporta' che esce domani su etichetta Iris/Sony Music e che contiene per la prima volta anche un brano scritto dal grande Paolo Conte.

A due anni dal successo multiplatino di 'Sapessi dire no', con il quale ha dominato la prima posizione della classifica con una permanenza record di dodici settimane, Antonacci torna con tredici brani inediti che ha prodotto insieme a Michele canova, tra i Sunset Studio di Los Angeles e i Kaneepa Studio di Milano. L'album è stato anticipato dal brano 'Ti penso raramente', da qualche settimana in testa all'airplay radiofonico e per il quale Antonacci ha realizzato un 'video selfie', girato per la prima volta interamente con il proprio smartphone e sapientemente montato da Fabio Lovisetto (già un milione di views su Vevo).

Il disco fotografa l'evolversi delle relazioni e degli stati d'animo con spontaneità ma anche con profondità. L'album si apre con 'Cado', brano dal ritmo incalzante, seguito proprio da 'Ti penso raramente' e da 'L'amore comporta', title track il cui testo rappresenta l'amore come motore della vita. In 'Hai bisogno di me' e 'Tu sei bella', l'introspezione si rafforza tanto che come canta Biagio nel secondo dei due brani ''i difetti diventano pregi''.

Il ritornello conquista al primo ascolto in 'Mai mi dici amore' e 'Ho la musica nel cuore' (che trova per la prima volta Biagio alle prese con un clima reggae su un testo autobiografico). Le sonorità si fanno particolari in 'Dolore e forza' ("una riflessione su quanto il dolore alimentato dai sentimenti, sia in grado di fortificare anche coloro che credono di non farcela", dice il cantautore), grazie a un'apertura vagamente gitana, mentre 'Ricordati chi sei' rimanda ad un clima musicale fortemente anni '90. Poi nel brano 'Barbara' Antonacci dipinge uno dei suoi ritratti di donna (questa volta dedicato ad una giovane che scopre la meraviglia della vita giorno dopo giorno).

'Ora e mai per sempre' ("qui c'e' l'amore vissuto nella sua totalità senza mezze misure, dove la passione e il sentimento hanno ragione d'essere solo quando viaggiano in parallelo e al massimo della velocità senza rallentare mai") avvicina l'ascolto alla conclusione e precede 'Libera', il brano che chiude l'album, in un'insolita versione acustica, in cui la voce di Antonacci si accompagna con il solo suono del pianoforte. "Una dichiarazione a cuore aperto, nei confronti di una persona disinteressata che non vuole imbrigliature e che non si è mai arresa davanti alle regole di inutili schemi e sovrastrutture", spiega Antonacci.

In tutto l'album le sensazioni, i pensieri, i sentimenti, vengono esaltati, tra alti e bassi, esattamente come accade alle persone innamorate, attraverso riflessioni a ritmo di chitarra incalzante. Ma tra i tredici brani, al decimo posto nella scaletta, una sorpresa: 'Le veterane'. Una straordinaria fotografia scritta e composta, appositamente per Biagio Antonacci, da Paolo Conte, uno dei più grandi cantautori italiani di tutti i tempi. "Un regalo" che il maestro Paolo Conte ha voluto per Biagio che per la prima volta propone, in un suo album, un brano inedito scritto interamente da un altro autore. "All'inizio pensavo sinceramente che mai mi avrebbe dato un suo brano. Conte e' la leggenda internazionale che e', ed ha scritto poco per altri, a parte 'Azzurro' per Celentano e qualche altro caso. E invece e' successo e mi ha seguito passo dopo passo come un maestro mentre cantavo la sua canzone. E' stata un'esperienza davvero bella", racconta Biagio.

L'album, presentato al pubblico sul web grazie alle nuove tecnologie e all'hangout di Google, sarà disponibile tutte le piattaforme a partire da domani. La produzione esecutiva dell'album è stata curata da Graziano Antonacci, fratello e manager dell'artista.

Alla pubblicazione seguira' l'evento 'Palco Antonacci': due straordinari appuntamenti live, uno al Nord e uno al Sud che festeggeranno l'uscita di questo nuovo lavoro. Biagio tornera' per l'occasione ad esibirsi in due città a lui particolarmente care: Bari, la città delle sue origini, e Milano, la città dove è cresciuto con la sua famiglia.

Il 24 maggio Biagio si esibirà all'Arena della Vittoria di Bari con due ospiti d'eccezione, come Alessandra Amoroso e Giuliano Sangiorgi. Mentre il 31 maggio sarà allo Stadio San Siro di Milano dove per la prima volta duetterà insieme a Laura Pausini ed Eros Ramazzotti.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI