Home . Intrattenimento . Spettacolo . Caligari torna alla macchina da presa, primo ciak per 'Non essere cattivo'

Caligari torna alla macchina da presa, primo ciak per 'Non essere cattivo'

Il regista di 'Amore tossico' e 'L’odore della notte' al terzo lungometraggio in oltre 30 anni, con Valerio Mastandrea produttore delegato

SPETTACOLO
Caligari torna alla macchina da presa, primo ciak per 'Non essere cattivo'

(Adnkronos/Cinematografo.it) - Claudio Caligari torna dietro la macchina da presa. Il regista di 'Amore tossico' e 'L'odore della notte' inizia le riprese di 'Non essere cattivo' (terzo lungometraggio dal 1982 a oggi): il ciak sarà battuto domani, a Ostia, dove aveva già ambientato 'Amore tossico' e dove torna per raccontare una storia che ci riporta agli anni '90, all'evoluzione in quel decennio di quelli che una volta erano i "ragazzi di vita" di pasoliniana memoria, alle prese con un mondo che ruota intorno all'edonismo.

Un mondo dove soldi, macchine potenti, locali notturni, droghe sintetiche e cocaina 'girano facili', nel quale Vittorio e Cesare, poco più che ventenni, cercano la loro affermazione. L'iniziazione all'esistenza per loro ha un costo altissimo e Vittorio, per salvarsi, prende le distanze da Cesare, che invece sprofonda inesorabilmente. Il legame che li unisce però è così forte che Vittorio non abbandonerà mai veramente il suo amico, sperando sempre di poter guardare al futuro con occhi nuovi. Insieme.

Nel cast Luca Marinelli e Alessandro Borghi sono i due protagonisti. Tra gli altri interpreti, Silvia d'Amico e Roberta Mattei. ‘Non essere cattivo’, le cui riprese dureranno sei settimane tra Ostia e Fiumicino, è una produzione Kimerafilm, con Rai Cinema e Taodue, in collaborazione con Leone Film Group. Valerio Mastandrea è produttore delegato, la fotografia è di Maurizio Calvesi, il suono di Angelo Bonanni, la scenografia di Giada Calabria, i costumi di Chiara Ferrantini e il montaggio sarà curato da Mauro Bonanni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.