Home . Intrattenimento . Spettacolo . Le 'regine drag' di Priscilla accendono il Brancaccio di Roma

Le 'regine drag' di Priscilla accendono il Brancaccio di Roma

Il musical campione d'incassi in scena fino al primo novembre

SPETTACOLO
Le 'regine drag' di Priscilla accendono il Brancaccio di Roma

Le regine di Priscilla hanno stregato. Ancora una volta. Fine spettacolo - al teatro Brancaccio di Roma, ieri sera, della prima del musical campione d'incassi "Priscilla la regina del deserto" - con pubblico in piedi che applaudiva e ballava. Dopo il successo della scorsa stagione, il ritorno del capolavoro firmato Stephan Elliot e Allan Scott, per la regia di Simon Phillips, ha conquistato ancora, con gli spettacolari costumi (oltre cinquecento quelli portati in scena), battute esilaranti e, ovviamente, la colonna sonora di 25 intramontabili successi internazionali, da “I Will Survive”, a “Material Girl”, “Finally” e “It’s Raining Men”.

Un esilarante viaggio on the road, tra piume, tacchi e lustrini - quello messo in scena dai bravissimi protagonisti Cristian Ruiz (Tick/Mitzi), Marco D'Alberti (Bernadette) e Andrea Rossi (Adam/Felicia), forte di un cast eccezionale - che lancia un messaggio sulla famiglia, la tolleranza e l’accettazione, ma lo fa sempre divertendo ed emozionando, in quasi tre ore di spettacolo che non danno tregua allo spettatore, trascinato dalla musica, oltre che da coreografie e costumi unici.

Una travolgente avventura dei tre amici, a bordo di un vecchio bus (di nome Priscilla), attraverso lo sconfinato deserto australiano alla ricerca di amicizia, amore, e affermazione di una identità difficilmente accettata dalla società, finendo per trovare più di quanto avessero mai sognato…molto più di uno spettacolo li aspetta infatti al loro arrivo ad Alice Springs!

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI