Home . Intrattenimento . Spettacolo . Moby Dick, Papa Francesco e la vicenda Eternit protagonisti in sala /Trailer

Moby Dick, Papa Francesco e la vicenda Eternit protagonisti in sala

SPETTACOLO
Moby Dick, Papa Francesco e la vicenda Eternit protagonisti in sala /Trailer

Chris Hemsworth in 'Heart of the Sea'

(AdnKronos/Cinematografo.it) - Dalle origini di Moby Dick secondo Ron Howard al racconto del percorso che ha portato Jorge Bergoglio alla guida della Chiesa Cattolica, "né agiografia né santino" a detta del regista Daniele Luchetti. Passando per il dramma sentimentale 'Mon Roi' (Il mio re) e all'esordio alla regia di Francesco Ghiaccio sulla vicenda della Eternit. Sono queste alcune delle uscite al cinema di questa settimana.

'Heart of the Sea' - Ci vuole un certo coraggio ad affrontare il mito di Moby Dick e ancora di più se si dichiara di voler andare alle origini del mito reso immortale dal romanzo di Melville. Ma Ron Howard, che definisce il suo film “classico e moderno insieme, emozionante e personale”, è abituato alle imprese impossibili. E' l'inverno del 1820, nel New England. La nave baleniera Essex viene assalita da qualcosa di incredibile: una balena di dimensioni gigantesche, dominata da un senso quasi umano di vendetta. Da questo drammatico evento, lo scrittore newyorkese trarrà spunto per il suo capolavoro. Tra i protagonisti Chris Hemsworth, Benjamin Walker e Cillian Murphy.

In 'Chiamatemi Francesco' si racconta la vicenda umana e pastorale di Jorge Mario Bergoglio, dalla sua gioventù fino all'elezione al soglio pontificio come Papa Francesco nel 2013, attraversando le sue esperienze di vita. Protagonista di professore di scuola superiore, giovane Padre Provinciale dei Gesuiti argentini durante gli anni bui della dittatura militare, Arcivescovo di Buenos Aires durante la drammatica crisi economica che ha colpito l'Argentina negli ultimi decenni.

Vincent Cassel ed Emmanuelle Bercot sono i protagonisti di 'Mon Roi' (Il mio re) di Maïwenn (Maiwenn Le Besco). Tony (interpretata dalla Bercot, premiata a Cannes come Miglior Attrice) viene ricoverata in un centro di riabilitazione in seguito a un grave infortunio al ginocchio. Per tornare a camminare deve fare diverso esercizio. Non deve solo ritrovare l'equilibrio fisico, ma anche fare i conti con il proprio passato e in particolare con quanto la lega a Georgio (Cassel), uomo carismatico e truffatore, con il quale ha avuto un figlio. Il periodo di riabilitazione le servirà a ritrovare la serenità e a non avere più paura.

'Un posto sicuro' - Sullo sfondo della cittadina di Casale Monferrato, in fermento per l'avvicinarsi della sentenza del processo Eternit, si svolgono le vicende di Luca (Marco D'Amore), un trentenne senza più sogni che si guadagna da vivere come clown per animare le feste private, che riceve una notizia drammaticamente improvvisa: suo padre Eduardo (Giorgio Colangeli), ex operaio Eternit, sta morendo di mesotelioma. Padre e figlio iniziano così un percorso di riavvicinamento dovuto anche al rapido corso della malattia che li costringe anche al confronto...

Protagonisti di 'All Night Long', opera prima di Gianluigi Sorrentino , sono due delle figure di maggior spicco del rap napoletano, Clementino e Antonio Ricciardi in arte 'Nto (Guarda il videoinvito). Nell'hinterland napoletano, il 'Cinese', un criminale psicopatico che gestisce il traffico di stupefacenti provenienti da Oriente, vuole prendere il controllo del territorio ingaggiando una violenta battaglia con il suo acerrimo rivale, Saggese, un boss spietato e senza scrupoli.

Tra le protagoniste dell '11 donne a Parigi' di Audrey Dana, oltre alla stessa regista, ci sono Isabelle Adjani, Laetitia Casta e Vanessa Paradis. Undici donne diverse tra loro - madri di famiglia, donne d'affari, amiche, single o sposate - che rappresentano aspetti femminili contemporanei: paradossali, un po' confuse, ma decisamente vitali. Gioiose, esplosive, insolenti, inattese, complesse, gelose.

In 'Regression' di Alejandro Amenábar, ambientato nel Minnesota degli anni '90, il detective Bruce Kenner (Ethan Hawke) sta indagando sul caso di una giovane di nome Angela (Emma Watson), che accusa il padre, John Gray, di un crimine terribile. Quando John, inaspettatamente e senza averne memoria, ammette la sua colpa, il famoso psicologo Dottor Raines viene chiamato per aiutarlo a rivivere i suoi ricordi, ma ciò che verrà scoperto smaschererà un orribile mistero.

Ne 'La isla minima' di Alberto Rodriguez siamo invece nella Spagna degli anni Ottanta. In un paesino di campagna si stabilisce un serial killer responsabile della scomparsa di molte adolescenti delle quali nessuno sembra interessarsi. Quando due sorelle spariscono nel nulla, toccherà a due agenti di polizia, Juan e Pedro, giunti da Madrid porre fine a all’incubo e catturare il terribile serial killer.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.