Home . Intrattenimento . Spettacolo . Teddy Reno scrive a Conti: "Vorrei cantare a Sanremo la mia canzone per il Papa"

Teddy Reno scrive a Conti: "Vorrei cantare a Sanremo la mia canzone per il Papa"

SPETTACOLO
Teddy Reno scrive a Conti: Vorrei cantare a Sanremo la mia canzone per il Papa

Teddy Reno (foto Fotogramma)

Poter cantare sul palco dell'Ariston 'Uno di noi', la canzone scritta per Papa Francesco e presentata lo scorso 16 dicembre a S. Pietro davanti a Sua Santità, insieme al direttore d’orchestra Sylvia Pagni e alla giovane cantante Elisa Riccitelli 20 con il coro di voci bianche della parrocchia di Scerne di Pineto in provincia di Teramo. E' il sogno di Teddy Reno, che nella speranza di realizzarlo ha scritto una lettera aperta a Carlo Conti e al direttore di Rai1 Giancarlo Leone, mettendo in copia, tra gli altri, anche lo stesso Papa Francesco.

"Sarebbe per noi un grande onore -scrive il marito di Rita Pavone- poter dedicare la canzone 'Uno come Noi', musica di Sylvia Pagni, testo di Teddy Reno, cantata dai nostri bimbi e, dal Trio Tre-Generazionale (90 anni lui, 39 la Pagni e 20 Elisa Riccitelli, ndr), sul palco del Teatro Ariston di Sanremo, in occasione del prossimo Festival della Canzone Italiana 2016, accompagnata dal vivo dall’orchestra Sanremese-RAI e, da immagini che ricordano l’esibizione alla presenza del Santo Padre sopra richiamata e l’iniziativa benefica".

L’obiettivo è infatti quello di realizzare un CD, "i cui proventi discografici sono da destinare interamente ad opere di solidarietà umanitaria che verranno indicate e suggerite direttamente dalla Santa Sede", dice Reno. Il CD è pronto e scaricabile da internet e "potrà essere acquistato da chiunque, contribuendo così alla realizzazione dei progetti di solidarietà in corso". L’iniziativa, continua l'artista 90enne, "è inserita in un progetto umanitario più ampio da noi promosso, 'Va pensiero!' forza canzone d’Italia nel mondo', che porterà la cultura musicale italiana in tutto il mondo a confrontarsi e a fondersi con altre realtà musicali".

Un "piccolissimo momento di musica leggermente diverso dal contesto della manifestazione sanremese, pensiamo che verrebbe accolto in Italia e in tutti i continenti in qualche modo collegati con la RAI con apprezzamento dal pubblico, per la gradevolezza della canzone, per il riferimento al Santo Padre e, soprattutto, per le motivazioni dell’iniziativa", assicura Teddy Reno, che conclude:" Certi che vorrete valutare con favore questa nostra richiesta, restiamo in attesa di una Vostra graditissima risposta a tempo di …..'record' data la ristrettezza dei tempi". Non resta che attendere di sapere se l'invito verrà accolto dai diretti interessati.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.