Belen e l'imitazione di Virginia Raffaele: "Ci vorrebbe più rispetto per chi ti ha reso popolare"

"Talvolta ha esagerato e me la sono presa: se ottieni una certa popolarità grazie a un personaggio, credo che alla fine dovresti avere un pochino di rispetto in più, perché è anche grazie a lui se stai dove stai". Parla così Belen Rodriguez dell'imitazione che da qualche anno le dedica Virginia Raffaele, mattatrice del prossimo Festival di Sanremo al fianco di Carlo Conti.

Nell'intervista pubblicata sul numero di 'Chi' in edicola domani, la showgirl argentina non ha alcun dubbio che l'attrice, durante la kermesse, riproporrà la celebre discesa dalle scale di Belen del 2012, con il tatuaggio della farfallina in vista. "Credo che non veda l'ora di scendere le scale con quell'abito" afferma Belen, aggiungendo, sempre in riferimento a Raffaele: "Ultimamente la vedo in giro e mi confondo: ma sono io? E non è travestita, penso di piacerle molto. Secondo me non vede l'ora di sfoggiare le sue stupende gambe".

Belen torna inoltre su un episodio particolare che l'ha ferita: quando l'attrice la imitò durante una puntata di 'Amici' lo scorso anno, ridendo di lei con Emma Marrone. "Virginia in quell'occasione ha calcato troppo la mano - dice Belen - sembrava più preoccupata di far vedere la propria fisicità che di scherzare sulla mia. Ho sempre guardato a lei con simpatia, ma una donna che è anche mamma se la può prendere per certe allusioni. Sono abbastanza intelligente da dosare la mia voglia di mostrarmi con il mio lato sensibile, cercando di non infastidire nessuno. Ci vuole equilibrio per durare nel tempo".

Nell'intervista, la showgirl fa anche riferimento alla crisi con il marito Stefano De Martino, in un periodo in cui la sua carriera è all'apice: "Sicuramente in questo momento mi è venuto a mancare ciò che era indispensabile per farmi stare bene davvero". E alla domanda "Lo ritroverà?", Belen risponde con un laconico "Non so".