Carlo Conti: "Inizierò Sanremo con 'Starman', un omaggio a David Bowie"

La 66ma edizione del Festival di Sanremo si aprirà con un omaggio al grande David Bowie . Lo ha annunciato Carlo Conti rivelando che la scenografia dell'Ariston si accenderà pian piano accompagnata dalle note di 'Starman', grande successo dell'artista scomparso di recente. "Non mi sono montato la testa - ha detto Conti spiegando perché la scelta sia ricaduta proprio su quel brano- ma simbolicamente sono l'uomo che porta in scena le 20 stelle in gara al festival".

L'anteprima alle 4 ore di diretta (dalle 20.34 alle 24.30 circa) si aprirà con un montaggio di dieci minuti che ripercorrerà tutte le canzoni vincitrici dall'inizio del Festival, nel '51, fino ai giorni nostri. "Ci siamo accorti che non era mai stato fatto -ha spiegato il conduttore- quindi si andrà da 'Grazie dei fior' di Nilla Pizzi a il Volo con 'Grande amore', che vinse lo scorso anno. Un tuffo in parte nel passato in parte nei giorni nostri". Seguirà il red carpet con i protagonisti che arrivano in teatro, con un loro piccolo commento, fino all'accensione delle luci in teatro.

I primi dieci artisti in gara si esibiranno in quest'ordine: Lorenzo Fragola, Noemi, Dear Jack, Giovanni Caccamo e Deborah Iurato, Stadio, Arisa, Enrico Ruggeri, Bluvertigo, Rocco Hunt e Irene Fornaciari. Tra gli ospiti "Laura Pausini sarà in scaletta intorno alle 22 - ha detto Conti- poi sarà la volta di Aldo, Giovanni e Giacomo e poi di Elton John, intorno alle 23 (regalerà al pubblico tre pezzi, ndr)".

Il conduttore rivela che non parlerà con la popstar britannica delle sue vicende sentimentali. "L'abbiamo invitato come cantante, quindi cosa c'entra la vita privata! Se a tutti quelli che ospito dovessi chiedere della loro vita privata... poi se uno vuole dire qualcosa, è un'altra questione", ha chiosato Conti. Al termine della diretta, condotto da Nicola Savino e dalla Gialappa's Band andrà in onda il Dopofestival, che torna a Sanremo dopo 8 anni.

"Sarà un confronto tra giornalisti e cantanti, come le interviste del dopo partita ci sono le interviste del dopo festival -ha ironizzato Savino- bisogna vedere chi dei cantanti farà Roberto Mancini". Il conduttore ha poi rivelato che "il direttore continua a dirci: ricordatevi che siete su Rai uno, ma io gli rispondo che è l'una di notte". In ogni caso "sarà una serata molto ricca, verranno quasi tutti i cantanti e gli ospiti", ha assicurato. Ma per scoprire esattamente cosa succederà "vi tocca venire" ha concluso scherzando la Gialappa's.