Home . Intrattenimento . Spettacolo . 'Cattivissimo Max' al Foro Italico, nostalgia dell'estate romana per Giusti

'Cattivissimo Max' al Foro Italico, nostalgia dell'estate romana per Giusti

SPETTACOLO

"Si può essere un po' cattivi se ti accorgi che Roma da 3-4 anni a questa parte ti offre sempre meno occasioni per uscire durante l'estate". Max Giusti presenta 'Cattivissimo Max', evento unico che si terrà al Centrale Live del Foro Italico di Roma giovedì 14 luglio alle 21:30. "Volevo che tutta la famiglia potesse venire a vedere il mio spettacolo - sottolinea - offrendo una grande fetta di biglietti a 15 euro, un costo popolare. E' una scommessa, che spero di vincere".

"Si rivivranno un po' le atmosfere degli anni d'oro dell'estate romana, sperando che prima o poi la nostra città riesca a uscire da questo impasse che mi fa temere che ci si ritrovi come tanti anni fa a passare le serate dal mitologico 'cocomeraro'", sottolinea il comico e conduttore televisivo che attraverso questo show, scritto con Giuliano Rinaldi e Marco Terenzi, vuole "dedicare a tutti i romani una serata di grande allegria".

Ricordi sì, ma anche tanta attualità: il dualismo tra Roma Nord e Roma Sud, gli infiniti disservizi e gli ostacoli burocratici che s’incontrano in questa città, che "rimane sempre uguale a se stessa e che non riesce a cambiare mai", afferma Giusti concludendo: "Ci saranno tanti monologhi. Per la prima farò Elton John dal vivo, tornerà De Gregori, quello arrabbiato, e ci sarà posto per il sacerdote di colore. Parleremo tanto degli anni Novanta, delle discoteche in cui non riuscivo a entrare".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI