Home . Intrattenimento . Spettacolo . Vasco Rossi canta 'Un mondo migliore', in radio dal 14 ottobre

Vasco Rossi canta 'Un mondo migliore', in radio dal 14 ottobre

SPETTACOLO
Vasco Rossi canta 'Un mondo migliore', in radio dal 14 ottobre

Vasco Rossi (foto Michael Putland)

'Un mondo migliore' il nuovo singolo di Vasco Rossi, sarà in radio e disponibile in versione digitale dal 14 ottobre. Il cantautore racconta le sue riflessioni sulla vita e sulla necessità di 'essere libero' (Sai / essere libero / costa soltanto / qualche rimpianto). Il brano tratta uno dei suoi argomenti preferiti, come nella migliore tradizione dai tempi di 'Liberi liberi' (da chi da che cosa) fino a 'Come vorrei', passando per 'C’è chi dice no' ('tanta gente è convinta che ci sia nell’aldilà – qualche cosa chissà..') e anche per 'La noia'.

L’ironia e la malinconia ne sono l’espressione, il mood tipico di Vasco, beffardo e malinconico, l’attrazione fatale delle sue migliori interpretazioni ( Sì / tutto è possibile / perfino credere / che possa esistere / Un mondo migliore). Il video che accompagna 'Un mondo migliore' è stato ideato e diretto da Pepsy Romanoff, che ne ha costruito una storia che assomiglia molto al mondo oggi. Praticamente un corto con una sceneggiatura liberamente ispirata dal testo della canzone.

L’altra faccia di Rossi, nel video, ambientato in Puglia con i suoi panorami suggestivi, è l’attore Vinicio Marchioni. A fare da sfondo, l’immensa campagna del foggiano tra pale eoliche, la cava di marmo con i suoi canyon dal sapore western, fino al paesaggio industriale per il finale con effetti speciali.

Tutti non luoghi e spazi aperti che il regista ha scelto anche come ideale continuazione dei precedenti video da lui realizzati, 'Come Vorrei' e 'Tutto in una Notte' (il dvd sempre in classifica). Regia e concept di Pepsy Romanoff che parla del suo lavoro: "La straordinaria partecipazione di Vinicio Marchioni e le suggestive location proposte dalla Daunia production, di chiara ispirazione western, hanno creato il mood per un piccolo corto musicale dove lo stesso Vasco è protagonista assoluto e chiave di svolta della storia".

"Il 'limbo' in cui Vasco resta bloccato è la fantastica cava di marmo che ci ha dato modo di creare un ponte spazio tempo davvero unico, raccontato da terra e cielo grazie a due droni cinematografici. Infine, grazie all’autorità portuale di Manfredonia abbiamo potuto riscoprire un paesaggio industriale che ci ha permesso di enfatizzare, con effetti speciali, il finale del video …to be continued?", conclude Romanoff.

Produzione esecutiva di Maurizio Vassallo e il suo staff per Except. Il video è stato girato con tecnica cinematografica digitale, Red Camera, lenti anamorfiche in Cine Scope per accentuare ulteriormente il linguaggio cinema. Tre giorni di set in Puglia, con direttore della fotografia, Emanuele Cerri, e i location manager che avevano già lavorato al film “Tutto in una notte” e a “Come vorrei”. Confermata, intanto, la data del 1 Luglio 2017 per l’appuntamento di Modena, Modena Park.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI