Home . Intrattenimento . Spettacolo . 'Sleep No More', la lettera d'amore di Jack Savoretti alla moglie

'Sleep No More', la lettera d'amore di Jack Savoretti alla moglie

SPETTACOLO
'Sleep No More', la lettera d'amore di Jack Savoretti alla moglie

Jack Savoretti (foto di Clement Lauchard)

Questo disco è una sorta di "lettera d’amore dedicata a mia moglie": "Tutto ruota intorno a quel genere di cose che non ti lasciano dormire tutta la notte". Così il cantautore italo-inglese Jack Savoretti descrive "Sleep No More", il suo nuovo disco che esce domani nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming “Sleep No More” (Bmg Rights Management/Warner). I primi 120 fan che acquisteranno il disco presso il Mondadori Megastore Duomo di Milano (piazza Duomo, 1) avranno l’accesso al mini-live e al firmacopie successivo che si terrà mercoledì 2 novembre, alle ore 18.30, presso lo Spazio Eventi dello stesso store. Dalle 19.30 inizierà il secondo firmacopie aperto a tutti.

"Sleep No More" è l’ideale proseguimento del precedente "Written in Scars" ed esplora ulteriormente le sfumature della voce di Jack Savoretti. Il disco si apre con il primo singolo "When We Were Lovers", inno dal ritmo accattivante e dai cori avvolgenti, e prosegue guidato da una contagiosa irrequietezza che si declina nell’intima "I’m Yours", nell’incalzante "We Are Bound" e nella gioisa "Any Other Way".

Come nel precedente disco, il cantautore italo-inglese si è avvalso di differenti produttori tra cui: Mark Ralph (Years and Years e Take That), Sam Dixon (Adele), Matty Benbrook (Paolo Nutini), Cam Blackwood (George Ezra) e Steve Robson (James Bay, John Newman e James Morrison). Jack Savoretti ritornerà dal vivo in Italia a inizio 2017: venerdì 24 febbraio al Fabrique di Milano e domenica 26 febbraio al Teatro Carlo Felice di Genova.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI