Terremoto, Crozza: "Il problema non è la magnitudo ma i magna-tudo" /Video

"Qui non c'entra niente il terremoto, hanno solo finito i soldi per la manutenzione. Altro che magnitudo, qui il problema sono i 'magna tudo'". Così Maurizio Crozza, durante La Copertina a 'diMartedì', in onda su La7, ha usato la sua ironia per parlare del terremoto che è tornato a colpire il centro Italia.

"Perché siamo uniti solo nelle catastrofi? - si chiede il comico genovese - Non potremmo collaborare anche quando non ci sono da montare delle tende? In parlamento si stanno scannando per decidere se tenere una o due camere, ecco, adesso ne servono 40mila di camere".

"E chi ha perso la casa ora non può dire che va a dormire sotto i ponti - conclude Crozza, riferendosi al crollo del cavalcavia a Lecco - Non si può neanche a dormire sotto i ponti, perché cadono anche quelli".