Sanremo, Carlo Conti: "Non escludo Marini e Prati come vallette"

"Valeria Marini e Pamela Prati al prossimo Festival di Sanremo al mio fianco come vallette? Non lo escludo: in gergo televisivo si chiamano 'meravigliose suggestioni'". Parla così Carlo Conti nell'intervista pubblicata su 'Chi'. Una risposta, sembrerebbe, all'appello lanciato proprio da Prati, che ai microfoni di 'Un giorno da pecora' aveva espresso il suo desiderio di calcare il palco dell'Ariston. Quanto ai concorrenti "ho sentito 650 canzoni di giovani e 150 di Big - prosegue il conduttore - praticamente non ho dormito la notte per quanta musica ho ascoltato. Ho ancora mal d'orecchi! Ma siamo in dirittura d'arrivo".

"L'unico mio rammarico è che mio figlio Matteo compirà 3 anni proprio mentre sarò in onda con una delle serate di Sanremo - chiosa Conti - A lui dedico tutto il mio tempo libero. La famiglia è davvero la cosa più importante. Un altro figlio? Mi piacerebbe dare a Matteo un fratellino o una sorellina. Spero che accada, ma non posso sapere quando. Però almeno ora so come si fa!".