Home . Intrattenimento . Spettacolo . Terrorismo, Roma blindata per 60° Trattati. Alexian: "Suonerò per la pace"

Terrorismo, Roma blindata per 60° Trattati. Alexian: "Suonerò per la pace"

SPETTACOLO
Terrorismo, Roma blindata per 60° Trattati. Alexian: Suonerò per la pace

Alexian Santino Spinelli

Capitale blindata sin dalla vigilia del 60esimo anniversario dei Trattati di Roma del 25 marzo per il timore di possibili attentati. E proprio la sera prima alle 19.30 nell'aula magna dell'Università La Sapienza si terrà un concerto con l'orchestra del maestro Antonio Cericola e l'Alexian Group. "Suoneremo per la pace" dice all'Adnkronos Alexian Santino Spinelli, musicista e compositore Rom, etnomusicologo e docente universitario, "perché il mondo e l'Europa hanno bisogno di pace, di fratellanza e di unione". "L'Orchestra e il concerto recano anche un messaggio chiaro e inequivocabile: vogliamo un'Europa unità, solidale e senza discriminazioni" aggiunge il musicista e compositore Rom.

L'Orchestra Europea per la Pace reca con sé un messaggio di pace, di amore e di fratellanza fra i popoli per un'Europa unita, solidale e senza discriminazioni. Le musiche eseguite con l'orchestra appartengono al mondo Rom e sono composizioni originali di Santino Spinelli, insignito della cittadinanza onoraria dall'amministrazione di Laterza nel tarantino, che eseguirà con i suoi figli, il 24enne Gennaro al violino, la 22enne Giulia al violoncello e la sorella di due anni più giovane Evedise all'arpa e il suo Alexian Group un percorso musicale e canoro originale per una musica etno-sinfonica europea. È un viaggio attraverso gli stili musicali romanès di diverse aree geografiche elevando le tradizioni locali ad arte universale. "La musica dei Rom in passato veniva stilizzata e usata nella musica colta occidentale - dice il musicista e compositore Rom -. Qui l'operazione artistica è inversa: l'orchestra classica viene utilizzata a supporto della musica romani creando un'arte europea assolutamente originale e suggestiva".

Su musica del maestro Antonio Cericola sarà eseguito anche un Melologo con la poesia Auschwitz di Santino Spinelli che dal 24 ottobre 2010 sul Roma Memorial di Berlino ricorda vittime del Porrajmos, l'olocausto dei Rom e Sinti. La poesia sarà declamata in diverse lingue da Spinelli in lingua romanì, Dijana Pavlovic in serbo-croato, Miriam Meghnagi in lingua ebraica e Franca Minucci in italiano.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI