Home . Intrattenimento . Spettacolo . Educazione alla legalità al Teatro Argentina con 'Dieci storie proprio cosi'' firmate da Giulia Minoli

Educazione alla legalità al Teatro Argentina con 'Dieci storie proprio cosi'' firmate da Giulia Minoli

Da un'idea di Giulia Minoli, regia di Emanuela Giordano- In programma dal 27 marzo al primo aprile

SPETTACOLO
Educazione alla legalità al Teatro Argentina con 'Dieci storie proprio cosi'' firmate da Giulia Minoli

I protagonisti di 'Dieci storie proprio così', progetto di educazione alla legalità ideato da Giulia Minoli e Emanuela Giordano in scena al Teatro Argentina (foto di Lucie Jansch)

Dal 27 marzo all’1 aprile ritorna al Teatro Argentina 'Dieci Storie proprio cosi'', il progetto di educazione alla legalità ideato da Giulia Minoli ed Emanuela Giordano, rivolto alle coscienze in formazione delle giovani generazioni. Il progetto rientra nel percorso 'Il teatro per la legalità e la memoria' con cui il Teatro di Roma intendere contribuire al recupero di un senso civico, oltrepassando le tavole del palcoscenico per mantenere vivi i valori fondanti della nostra società.

La convivenza, il vivere civile e l’essere partecipe di una comunità. Non un semplice spettacolo ma un ritratto sociale, un’indagine emotiva, una lotta collettiva contro il crimine per promuove la cultura come antidoto alla mafia e il teatro come strumento di denuncia, di educazione civica per le giovani generazioni e di impegno per tutti cittadini che fanno della memoria un diritto inalienabile.

Al termine di ciascuna rappresentazione seguirà un confronto aperto con gli attori e autori dello spettacolo e un ospite diverso per ogni replica. Dieci voci autorevoli prenderanno la parola per permettere al pubblico di scoprire e restituire valore, senso e pienezza al concetto di legalità. Si inizia con Nino Bartuccio, ex sindaco di Rizziconi, e Daniele Marannano, presidente 'Addio Pizzo' di Palermo (il 28 marzo).

Si prosegue con Paola Severino, rettore Luiss, e Alfonso Sabella, magistrato ed ex assessore alla legalità del Comune di Roma (il 29), con Raffaele Cantone, presidente Anac, e Giovanni Tizian, giornalista di Repubblica (il 30), con Marco Gennovese, Referente 'Libera Roma', Danilo Chirico, presidente 'Da Sud', e Ilaria Meli, 'Cross-Osservatorio' sulla criminalità organizzata (il 31). Ultimo appuntamento infine con Ilia Bartolomucci, amministratore Giudiziario Tribunale di Roma (1 aprile).

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI