Home . Intrattenimento . Spettacolo . Il ritorno del 'ribelle' Don Backy: "Celentano? Ho perso stima, risanare impossibile"

Il ritorno del 'ribelle' Don Backy: "Celentano? Ho perso stima, risanare impossibile"

SPETTACOLO
Il ritorno del 'ribelle' Don Backy: Celentano? Ho perso stima, risanare impossibile

Don Backy

Ospite di Adnkronos Live il cantante Don Backy che presenta il suo ultimo album 'Pianeta Donna' e racconta l'avventura come attore in un film finanziato in crowdfunding 'Oklim- Sognando' di Milko Cardinale. L'ultimo di più di 20 pellicole interpretate in 50 anni di carriera. Nel 1967 il debutto a Sanremo con il brano 'L'immensità' e poi la carriera nel 'Clan' di Celentano. Con cui però da anni non si parla. "La frattura con Adriano? Mai risanata e non ci tengo a risanarla - risponde Don Backy - Ho perso la stima e riconquistarla è difficile. Sono rimasto deluso verso di lui e viceversa. Ma io so come sono andate le cose". Oggi Don Backy torna a cantare le donne nel suo nuovo album.

"Ieri era più difficile cantare a Sanremo, non eravamo aiutati dalla tecnologia come oggi- racconta Don Backy - C'era molta più tensione rispetto ai giovani che debuttano oggi. Sul palco c'erano tutti i migliori come se oggi ci andassero Vasco Rossi o Eros Ramazzotti, andarci era una tensione grandissima".

Nella canzone 'Nel vento', contenuta nel suo ultimo lavoro, si racconta la storia di un bimbo mai nato, si affronta il tema dell'aborto. "Sono stato mosso da un fatto di cronaca e poi ho riletto il libro di Oriana Fallaci - conclude il cantante - e questo mi ha dato lo spunto per raccontare e dare voce a questo bambino mai nato. Non prendo posizione sull'aborto, non sono né pro né contro. Ho dato voce ad un bambino".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI