Home . Intrattenimento . Spettacolo . Da Sgarbi ai Momix, il Teatro Olimpico punta sull'energia positiva

Da Sgarbi ai Momix, il Teatro Olimpico punta sull'energia positiva

In cartellone anche Dada Masilo, Maurizio Battista, Max Giusti

SPETTACOLO
Da Sgarbi ai Momix, il Teatro Olimpico punta sull'energia positiva

La stella del Wiener Staatsballet Davide Dato, protagonista al Teatro Olimpico della 'Carmen' di Amedeo Amodio

'Energia positiva!' È questo il motto della Stagione 2017/2018 del Teatro Olimpico. Numerosi i protagonisti che si avvicenderanno sullo storico palco romano. Attesi, tra gli altri, Dada Masilo che apre la stagione, il 28 settembre con una nuova rilettura di 'Giselle', nell'ambito degli appuntamenti di Romaeuropa Festival, i Momix di Moses Pendleton, l'Orchestra di Piazza Vittorio, Lillo &Greg, Maurizio Battista, Riccardo Rossi, Max Giusti.

Come è ormai consuetudine, a fine gennaio, le luci della ribalta si accenderanno sul gran galà dell’illusione 'Supermagic 2018 Miraggi', che ha visto esibirsi nelle passate edizioni 75 maghi di fama mondiale applauditi da oltre 170mila spettatori. Marzo sarà dedicato all'Arte. Protagonisti Corrado Augias con una riflessione sulla nudità ('L'eterno incanto di Venere- Da Prassitele a Modigliani'), mentre Vittorio Sgarbi dedica il suo incontro all'universo di Michelangelo, tra la storia dell'artista e l'attualità del nostro tempo.

Anche quest'anno in programma il Festival Internazionale della Danza, giunto all'VIII edizione, che vede in scena la 'Carmen' di Amedeo Amodio con la stella del Wiener Staatsballet, Davide Dato, 'Mediterranea', uno dei capolavori coreografici di Mauro Bigonzetti, riproposto per la compagnia della Daniele Cipriani Entertainment.

All'interno della manifestazione attesa l'Orchestra Tzigana di Budapest e uno spettacolo di flamenco ('Baila') con Pastora Galvan e il gran galà dell'Operetta. Accanto alla 'Carmen presentata dall'Accademia Filarmonica Romana il musical 'Dirty Dancing' e gli appuntamenti con la musica live. Sul palco del Teatro Olimpico si alterneranno, tra gli altri, Cristiano De Andrè e la Premiata Forneria Marconi.

Tra le iniziative quella condotta dal Centro Nazionale contro il bullismo-'Bulli Stop'. Tra gli obiettivi quelli di prevenire l'abbandono scolastico, il malessere tra i giovani, diffondere la cultura e l'arte del teatro, fare opere di prevenzione nei confronti di droga, aids, alcolismo e bullismo attraverso lo svolgimento di attività didattiche, ludiche, ricreative, di ricerca e formazione.

''Il grande successo della stagione appena trascorsa, l’affetto e la partecipazione con cui il pubblico ha seguito le nostre proposte, ci hanno trasmesso una grande fiducia nel futuro - ha dichiarato Lucia Bocca Montefoschi, direttore artistico e amministratore delegato del Teatro Olimpico- Solo dallo spettacolo dal vivo può derivare questa vera e propria scarica di energia positiva che ci permette di guardare il mondo attorno a noi con occhi diversi. Ed è proprio con questo spirito gioioso che presentiamo la nuova stagione, che mai come quest’anno abbraccia tutti i generi dell’espressione artistica'', ha aggiunto.

Sarà un' annata ricca e entusiasmante - ha spiegato ancora la Montefoschi- Al ritorno affettuoso di compagnie e artisti, veri e propri mostri sacri del panorama dello spettacolo nazionale e internazionale, da sempre affezionati al palcoscenico dell’Olimpico, si unisce un grande desiderio di novità''.

''Presenteremo infatti quest’anno in abbonamento un ciclo di appuntamenti dedicati alla storia dell’Arte e, continuando l’esperienza del passato, la rivisitazione in forme artistiche moderne e attuali di alcune delle opere liriche più tradizionali - ha ricordato ancora - Sempre interessantissimo sarà il Festival Internazionale della Danza, in collaborazione con l’Accademia Filarmonica Romana, che giunge quest’anno alla sua ottava edizione. Il nostro obiettivo è quello di creare un pubblico di giovani, ovvero il pubblico del domani - ha auspicato la Montefoschi - e di proporre spettacoli sempre più convincenti e seguiti, per tutte le età''.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI