Linea Notte inizia in ritardo e Mannoni sbotta: "Uno sfregio"

'Cartabianca' sfora e 'Linea Notte' su Raitre inizia in ritardo. Maurizio Mannoni non ci sta e in apertura di puntata sbotta: "Cominciamo con le dovute scuse ai nostri telespettatori che ci attendono fino a tarda ora, cominciamo con 10 minuti di ritardo. Uno sforamento, tra l'altro neppure giustificato da motivi giornalistici, diciamo, quasi un puro sfregio; noi rinnoviamo la nostra speranza che qualcuno prima o poi intervenga".

Solo pochi minuti prima, durante l'intervista a Mara Venier, Bianca Berlinguer aveva messo le mani avanti: "Stasera Mannoni ci perdonerà per lo sforo, perché è l'ultima puntata". Salvo poi aggiungere: "Non ce lo perdonerà".

E così è stato. Mannoni è tornato più volte sulla questione. Parlando del "tempo che ci è rimasto a disposizione" ha infatti rincarato: "Una buona parte ce lo hanno già mangiato".

E poi, ancora, quando ha passato la linea alle sedi regionali: "Anche loro cominciano in ritardo ma, insomma, è una storia che abbiamo già ripetuto".