Home . Intrattenimento . Spettacolo . U2 a Roma, in rete pochi biglietti che volano

U2 a Roma, in rete pochi biglietti che volano

SPETTACOLO
U2 a Roma, in rete pochi biglietti che volano

Gli U2 (foto di Danny North)

È partito il countdown per l'arrivo degli U2 a Roma, dove sabato e domenica terranno due attesissimi concerti allo Stadio Olimpico, nell'ambito del tour che celebra i 30 anni dell'album 'The Joshua Tree', uscito appunto nel 1987. In rete si trova ancora qualche isolato biglietto (parliamo di poche decine di biglietti probabilmente rivenduti da chi è impossibilitato a partecipare o da chi spera di farci un po' di soldi) ma i prezzi oscillano dagli onestissimi 79 euro (al momento del nostro controllo ne rimaneva uno solo per uno dei punti dello stadio più lontani dal palco) ai 1.100 euro, fino agli oltre 2.500 per un biglietto nella red zone sottopalco (rimasti solo per la data di domenica).

Dopo essere stato visto da oltre 1 milione di fan, la prima tranche nordamericana del “Joshua Tree Tour 2017” degli U2 si è infatti conclusa il primo luglio al FirstEnergy Stadium di Cleveland. Con oltre 2.4 milioni di biglietti venduti nel Nord e Sud America, in Gran Bretagna, Europa e Messico, il “Joshua Tree Tour 2017” è già il tour più acclamato dell’anno.

Il “Joshua Tree Tour 2017”, prodotto da Live Nation Global Touring, ha preso il via lo scorso 12 maggio al BC Place di Vancouver e ha debuttato negli Stati Uniti il 14 maggio al CenturyLinnk Field di Seattle, dove lo show è stato osannato dalla critica americana. Le recensioni eccellenti del primo weekend del “Joshua Tree Tour 2017” hanno segnato una partenza incredibile per la tranche nordamericana, che comprendeva 20 date sold-out negli stadi e il primo concerto all’interno di un festival per gli U2 il 9 giugno al Bonnaroo.

Il “Joshua Tree Tour 2017” degli U2 è ora approdato in Europa, iniziando dalla Gran Bretagna, dove ha debuttato con due concerti evento a Londra (l’8 e 9 luglio), e farà tappa a Berlino il 12 luglio, prima di arrivare a Roma. Quelli del 15 e 16 luglio allo Stadio Olimpico di Roma, sono gli unici due concerti italiani della band previsti per questo tour e saranno aperti da Noel Callagher’s High Flying Birds, come nel resto d'Europa. Seguiranno tappe a Barcellona, Dublino, Parigi, Amsterdam e Bruxelles. Poi il tour farà nuovamente ritorno in Nord America il 3 settembre toccando ancora Detroit, la città in cui gli U2 suonarono per la prima volta come headliner il 30 aprile 1987 allo stadio Silverdome, esibendosi con ‘l’originale’ Joshua Tree Tour.

Le nuove tappe in Nord America includono Buffalo, Minneapolis, Indianapolis, Kansas City, New Orleans, St. Louis, Phoenix e San Diego. Il tour si dirigerà successivamente a Città del Messico, seguito da concerti a Bogota, Buenos Aires, Santiago e San Paulo.

Beck sarà lo special guest per le nuove date nordamericane. Mentre in Messico e Sud America, gli show saranno aperti nuovamente da Noel Callagher’s High Flying Birds, come in Europa.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI