Home . Intrattenimento . Spettacolo . Mostra al via tra star, ministri e sicurezza eccezionale

Mostra al via tra star, ministri e sicurezza eccezionale

SPETTACOLO
Mostra al via tra star, ministri e sicurezza eccezionale

(Dall'inviata Antonella Nesi) - Si annuncia un'apertura in grande spolvero quella della 74^ Mostra del Cinema di Venezia, con tante star e altrettante autorità istituzionali, su cui vigilerà un imponente dispositivo di sicurezza. Al Lido per la cerimonia inaugurale che precederà la proiezione del film d'apertura 'Downsizing' di Alexander Payne arriveranno insieme al regista i protagonisti della pellicola in concorso, Matt Damon, Kristen Wiig e Hong Chau. Ma nel pomeriggio sbarcheranno alla Mostra, le cui sedi storiche hanno subito un restyling all'insegna del recupero del look originale 'total white', anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella (che giiovedì mattina visiterà anche la Biennale Arte), e ben quattro rappresentati del governo: il titolare del Mibact, Dario Franceschini, il ministro dell'Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan, il ministro per la Coesione Territoriale e il Mezzogiorno, Claudio De Vincenti e il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi.

Grande attesa anche per la presenza sul red carpet e in sala della presidente della giuria che assegnerà il Leone d'Oro, Annette Bening (festeggiata stasera all'Hotel Danieli di Venezia nel tradizionale cocktail party di Variety) e per la giurata italiana Jasmine Trinca. Ma saranno tanti altri i personaggi del jet set cinematografico e non ad arrivare al Lido.

Su di loro, secondo quanto annunciato nei giorni scorsi dal questore Vito Danilo Gagliardi, vigileranno anche tiratori scelti e agenti in borghese dotati di metal detector portatili. Confermate anche le barriere jersey di cemento armato che costringono i pochi veicoli autorizzati ad avvicinarsi ai luoghi della mostra a procedere a passo d'uomo. Approntato anche un piano per eventuali attacchi via mare (sono state raddoppiate le motovedette, una delle quali è stata assegnata alle 'Uopi', le unità di primo intervento antiterrorismo).

Dopo la gran sfilata di vip sul red carpet e la proiezione del film d'apertura 'Downsizing', tornerà anche la cena di gala offerta dalla Biennale di Venezia sulla spiaggia dell'Hotel Excelsior. Appuntamento che l'anno scorso non si era tenuto in segno di sensibilità per le vittime del terremoto nel Centro Italia.

Agli ospiti sarà offerto un menù a buffet con il meglio delle specialità di diverse regioni italiane e mediterranee: insalata di riso nero ai frutti di mare, curcuma e mele verdi; salmone affumicato, capperi, limone, aneto; insalata di orzo, pere, anatra, pecorino; Cous cous al succo di pomodoro, pollo, uvetta e ricotta affumicata; insalata caprese con basilico e olive; fregola sarda mantecata con arselle, zucchine e gamberi; “calamarata” con brodetto ai frutti di mare, zafferano e limone; lasagne alla “Portofino” con pesto e fagiolini; zuppa di cannellini e tubetti alla veneta, olio piccante; mignon di orata e branzino in salsa cozze, vongole e totanetti; baccalà in guazza livornese con cubi di polenta alla brace; coniglio spezzato in umido con olive, pinoli e rosmarino con cecina fritta; tenerone di vitello brasato con sugo di funghi e timo con purè montato; verdure alla griglia, pomodorini marinati, erbe fini; caponata fritta di melanzane, uvette, aceto e menta; minestrone freddo alla genovese con pesto; gazpacho andaluso con melone. Il tutto innaffiato da Moët & Chandon, Sylvaner Doc dell'Alto Adige e Ciliegiolo toscano.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI