Home . Intrattenimento . Spettacolo . Anna Valle: "Ci sta che un uomo possa provarci, ma bisogna vedere come"

Anna Valle: "Ci sta che un uomo possa provarci, ma bisogna vedere come"

SPETTACOLO
Anna Valle: Ci sta che un uomo possa provarci, ma bisogna vedere come

Anna Valle (FOTOGRAMMA)

"E' un momento in cui si sta generando un po' di confusione. Ci sono le avances fatte perché uno ci prova. E ci sta che un uomo ci possa provare. Bisogna, però, vedere come lo fa". Il punto, in sostanza, è "trovare gli equilibri giusti e quindi la verità e la certezza di quello che si è subito". Anna Valle, in occasione della presentazione alla stampa della serata Unicef 'Prodigi - La musica è vita', si sofferma sul tema delle molestie che sta infiammando la cronaca del mondo dello spettacolo.

"In questa baraonda di cose che sono uscite - aggiunge l'attrice - secondo me ci sono delle cose che la stampa ha gonfiato, mentre è importante stare attenti perché si rischia di rovinare delle famiglie. Occorre verificare in che modo si dà la notizia e se chi la sta dando ha chiaro cosa dice. Ci vuole poco a fraintendere delle cose o ampliarle". Detto questo, è "giusto che vengano fuori denunce per abusi sessuali nei confronti di uomini che usano il loro potere per portarsi a letto delle donne, anche dopo venti anni".

"Ci sono donne che si sentono quasi in dovere di accogliere una molestia, una avance un po' esagerata, un po' aggressiva e invece no! Bisogna avere la forza di dire no, io sono qui per lavoro e tu mi devi trattare in modo professionale", scandisce Anna Valle. Quanto alla dichiarazione di Nancy Brilli, la Valle dice: "Sono d'accordo anche con Nancy che dice che bisogna evitare di trovarsi nelle situazioni in cui poi l'altra persona ti può molestare... ma se io faccio il massimo ma poi mi trovo da sola perché il casting è andato via, il mio agente non c'è e questo qui ci prova... allora è giusto che ci sia una denuncia, anche dopo 20 anni".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI