Home . Intrattenimento . Spettacolo . Cuccarini: "Berlusconi? Pensavo si dedicasse ai nipoti"

Cuccarini: "Berlusconi? Pensavo si dedicasse ai nipoti"

SPETTACOLO
Cuccarini: Berlusconi? Pensavo si dedicasse ai nipoti

Lorella Cuccarini (Foto AdnKronos)

E' la voce del personaggio 'Tempest Shadow' nel film d'animazione 'My Little Pony' che esce domani nelle sale, è in tournée nei teatri italiani con il musical 'La regina dei ghiacci' e poi tanti altri progetti. Lorella Cuccarini, ospite di AdnKronos Live, si è raccontata tra passato e presente. Dagli esordi con Pippo Baudo, alla voglia di tornane a Sanremo (come cantante) fino a quella volta che la Democrazia Cristiana voleva candidarla. "Era la fine degli anni '80, ma non mi interessava e anche oggi non mi interessa un impegno in prima persona. Come cittadino responsabile sì", racconta la Cuccarini. E sulla rinascita di Silvio Berlusconi "sono rimasta un po' sorpresa - sottolinea l'attrice e conduttrice - pensavo che in qualche modo si fosse dedicato ai nipoti. Io l'ho conosciuto come imprenditore, ho lavorato per le reti Fininvest, poi Mediaset, nel 1987 e sono rimasta per 14 anni". Ma qual'è il segreto di Berlusconi? "E' un uomo che ha una grandissima passione in quello che fa - risponde - è un grande combattente".

Nel film d'animazione 'My Little Pony' Lorella Cuccarini presta la sua voce a Tempest Shadow, uno dei personaggi principali del magico universo dei Little Pony, che nel 2018 compiranno 35 anni. I sei pony volanti, dell'omonima serie televisiva per i più piccoli, fanno un balzo sul grande schermo insieme a nuovi personaggi e dovranno affrontare una forza oscura che minaccia Equestria, il magico villaggio. "Regalo la voce a Tempest Shadow - ricorda la Cuccarini - il personaggio malefico di 'My Little Pony' che poi si racconterà all'interno del film in una canzone che svela perché è così malvagio. Questi magnifici pony li ho vissuti con le mie figlie, erano e sono di tutti i colori e profumi. Sono stati i beniamini di tanti bimbi per molti decenni e poi anche presi come esempio anche dagli stilisti. Sono molto iconici. E poi nel mestiere dell'attore è bello cimentarsi con personaggi distanti da te, con note che ti appartengo meno".

Tra pochi mesi inizierà il Festival di Sanremo. Lorella Cuccarini è stata più volte all'Ariston con ruoli diversi. L'ha condotto con Pippo Baudo nel 1993, ha partecipato in gara con il brano 'Un altro amore no' e poi è stata anche super-ospite. "L'ho vissuto in tutte le salse - osserva - se dovessi scegliere mi piacerebbe tornarci come cantante se ci fosse un progetto valido". E su Baglioni, direttore artistico dell'edizione 2018, "non ha bisogno di suggerimenti - avverte - dal punto di vista musicale è una grande sicurezza e anche nel cast si stia contornado di personaggi che possono dare molto".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI