Home . Intrattenimento . Spettacolo . Sanremo 2018, sorpresa Elio e le storie tese

Sanremo 2018, sorpresa Elio e le storie tese

SPETTACOLO
Sanremo 2018, sorpresa Elio e le storie tese

di Antonella Nesi

È il Sanremo degli ex vincitori, dei duetti, delle reunion e degli addii rimandati, come quello di Elio e Le Storie Tese che non a caso presenteranno al festival un brano che si intitola 'Arrivedorci'.

Tanti dei 20 Big, annunciati su Rai1 e scelti dalla commissione musicale del festival 2018 guidata da Claudio Baglioni, hanno già vinto all'Ariston tra i Big o tra le Nuove Proposte: c'è Enrico Ruggeri che Sanremo l'ha già vinto due volte e che torna all'Ariston con i Decibel, la band punk rock dei suoi esordi riunitasi un anno fa; c'è Ron che Sanremo lo vinse nel 1996 con 'Vorrei incontrarti tra cent'anni'; c'è Luca Barbarossa, che trionfò nel 1992 con 'Portami a ballare' e a febbraio canterà 'Passame er sale'; c'è Riccardo Fogli che il festival lo vinse nel 1982 con 'Storie di tutti i giorni'; c'è Roby Facchinetti, che vinse con i Pooh sulle note di 'Uomini soli' nel 1990 e che ritrova come rivale in gara un compagno di quella vittoria come Red Canzian; c'è Peppe Servillo (in coppia con Avitabile) che aveva vinto il festival con gli Avion Travel; c'è Fabrizio Moro, che vinse tra i Giovani nel 2007 con 'Pensa', e Giovanni Caccamo, che si impose nella stessa categoria nel 2015.

Il festival 2018 si caratterizza anche per un numero notevole di duetti: quello sorprendente tra Ermal Meta e Fabrizio Moro con 'Non mi avete fatto niente', e poi Roby Facchinetti e Riccardo Fogli con 'Il segreto del tempo', Diodato e Roy Paci con 'Adesso', Enzo Avitabile e Peppe Servillo con 'Il coraggio di ogni giorno', Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico ('Imparare ad amarsi').

Il festival di Baglioni abbassa poi notevolmente la quota di ex talent. Ci sono invece diversi grandi ritorni, a partire proprio da quello di Ornella Vanoni, al festival per la decima volta (questa volta in un inedito terzetto). E anche Nina Zilli che torna al festival per la quinta volta con 'Senza appartenere'. C'è Noemi che torna per la quarta volta con 'Non smettere mai di cercarmi'. E Renzo Rubino ('Custodire') che al Festival si è già distinto due volte vincendo il Premio della Critica tra i Giovani nel 2013 e quello per il miglior arrangiamento tra i Big l'anno successivo.

E ci sono gli esordi al festival di quelli che hanno impostato la loro carriera cantando in inglese e quest'anno all'Ariston si esibiranno in italiano, come Mario Biondi che canterà 'Rivederti' e The Kolors con il brano 'Frida'. Insieme a loro, tra le novità assolute di questo festival, c'è anche Lo Stato Sociale con il brano 'Una vita in vacanza': la band elettropop bolognese, che si autodefinisce un 'collettivo' e non disdegna testi di impegno politico, porta all'Ariston la scena indie, dopo aver riempito quest'anno il Forum di Assago.

Altra curiosità del cast canoro che si sfiderà sul palco dell'Ariston dal 6 al 10 febbraio è la presenza di ben tre gruppi freschi di reunion: Le Vibrazioni ('Così sbagliato'), i Decibel ('Lettera dal Duca') ed Elio e Le Storie Tese che, dopo aver annunciato lo scioglimento e il loro ultimo concerto per il prossimo 19 dicembre, devono averci ripensato o almeno devono aver deciso di rimandare l''Arriverdorci' (così si intitola il brano che porteranno all'Ariston) a febbraio. E per quelli che si ritrovano fianco a fianco, ci sono invece due Pooh che si sfideranno in gara l'uno contro l'altro, come Roby Facchinetti (in gara insieme a Riccardo Fogli con 'Il segreto del tempo') e Red Canzian (in gara con il brano 'Ognuno ha il suo racconto').

Non si può poi non notare che nel Sanremo di Baglioni è forte la componente cantautorale, di cui fanno parte anche Ron (al suo ottavo festival con un testo inedito di Lucio Dalla, 'Almeno pensami') e Max Gazzè, che con 'La leggenda di Cristalda e Pizzomunno' si presenterà al festival in versione sinfonica.

L'annuncio dei Big, come lo scorso anno, è avvenuto durante la serata 'Sarà Sanremo', in diretta su Rai1 dalla città dei fiori e dedicata alla selezione finale delle Nuove Proposte. I voti di tre differenti giurie hanno decretato vincitori Mudimbi, Eva Pevarello, Mirkoeilcane, Lorenzo Baglioni, Giulia Casieri e Ultimo. A loro si aggiungono i due vincitori di Area Sanremo: Leonardo Monteiro e Alice Caioli.