Home . Intrattenimento . Spettacolo . "Escluse dai Golden Globe", la denuncia di Asia Argento

"Escluse dai Golden Globe", la denuncia di Asia Argento

SPETTACOLO
Escluse dai Golden Globe, la denuncia di Asia Argento

(Fotogramma)

Acclamate per aver denunciato gli abusi del produttore Harvey Weinstein, messe da parte ai Golden Globe come persone non gradite. Questo il destino di Asia Argento, Rose McGowan, Rosanna Arquette e Mira Sorvino, Annabella Sciorra e Daryl Hanna, clamorosamente escluse dalla kermesse che ha visto sfilare in nero le star di Hollywood in simbolico lutto contro le molestie sulle donne, vestite nel 'total black' scelto dal movimento 'Time's Up' per l'occasione. Un'esclusione pesante e incomprensibile, che le attrici - prima fra tutte Asia Argento - non hanno mancato di denunciare apertamente su Twitter.

"Posso parlare solo per me stessa - ha scritto infatti l'attrice italiana in un tweet rispondendo a una domanda in merito -, ma non solo non sono stata invitata ai Golden Globe: nessuno ha chiesto la mia opinione su #TIMESUP o di firmare la lettera. Sostengo @TIMESUPNOW anche se ne sono stata esclusa. Forse - aggiunge Asia - non sono abbastanza potente o di Hollywood. Orgogliosa di lavorare dietro le quinte".

Un'opinione condivisa da Rose McGowan, che in risposta a un tweet di Argento (che ricordava come l'attrice americana fosse stata la prima a denunciare gli abusi di Weinstein dando vita al movimento e coraggio alle donne), ha lanciato la stoccata: "E nemmeno una di quelle stravaganti persone vestite di nero per onorare i nostri stupri avrebbe alzato un dito se non fosse stato così. Non ho tempo - ha aggiunto - per le finzioni di Hollywood".

"No, non siamo state invitate. Annabella, Daryl, Mira nessuna di noi", ha confermato poi in un tweet successivo anche Rosanna Arquette. "Sarebbe stato troppo triste... imbarazzante. Le vittime non sono abbastanza glamour", la dura replica di Asia Argento.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.