Home . Intrattenimento . Spettacolo . Vanoni da 10, le pagelle dell'ex Matia Bazar

Vanoni da 10, le pagelle dell'ex Matia Bazar

SPETTACOLO
Vanoni da 10, le pagelle dell'ex Matia Bazar

Ecco le pagelle dei 4 cantanti della sezione Nuove Proposte e dei 10 cantanti della sezione Big di Sanremo 2018, esibitisi durante la seconda serata del festival, redatte 'a caldo' in esclusiva per AdnKronos dall'ex tastierista dei Matia Bazar, Mauro Sabbione.

LORENZO BAGLIONI - Divertente canzone, finalmente per il pubblico dei piccoli e futuri fans di Sanremo. Testo surreale e quindi senza nessuna voglia di confrontarsi con l'amore, le tristezze, le emozioni della vita. Il coro dei maestri, bardati da macchietta scolastica, tutti con la barba, spero possa riconciliare l'audience con il mondo della scuola! Ed ora bimbi tutti a nanna! Voto 6

GIULIA SCAVIERI - Grande voce, ho l'impressione che potrebbe cantare qualsiasi canzone delle maledette signore del rock. Il pezzo non decolla proprio, una apertura che supportasse la voce sarebbe gradita, un ponte, un cambio di ritmo. Bella presenza e tranquillità. Voto 7

MIRKOEILCANE - Qualcuno che ci riprova sempre, sulla canzone parlata dopo il grande Giorgio Faletti ma senza la sua ironia, senza la sua teatralità innata. Minkia signor Mirko (o è colpa del cane?) il suo pezzo non c'entra sul palco dell'Ariston. Siamo ormai riconosciuti come la patria del rap, ma il rap di denuncia non melodrammatico. Voto 4

ALICE CAIOLI - Sicuramente la canzone più radiofonica delle quattro proposte, bella voce, ma ormai non è più una qualità rara. L'arrangiamento un po' da Games of Throne. Non penso possa accedere comunque alle prime tre posizioni. Voto 5

CATEGORIA BIG

LE VIBRAZIONI - Riconfermano il ritrovato stile vibrante che li aveva resi cult negli anni passati. Ma c'è qualcosa che non mi convince, e credo sia l'eterno equilibrio tra il rock e il pop. Se si osa, bisogna farlo senza remore. Prevedo un posto intorno all'ottava posizione. Aspettiamo l'esibizione con Skin e vedremo. Voto 6

NINA ZILLI - Seconda serata e secondo vestito. La chanteuse Nina vuole essere una grande signora della canzone italiana. Ce la può fare, è simpatica e la canzone resta in testa. Convinto del suo piazzamento nei primi sei. Voto 7

DIODATO E ROY PACI - Niente, per niente convinto di questa canzone utopica. Certi duetti sono male assortiti: Roy, che è un amico potrebbe anche presentarsi da solo con un tormentone estivo, mentre Diodato potrebbe presentarsi da solo con un po' più di esperienza. Gli auguro una buona esposizione radiofonica, ma non saliranno oltre il decimo posto. Voto 5

ELIO E LE STORIE TESE - Almeno il siparietto demenziale creato con Pippone Baudone ha funzionato nel lancio del gruppo. E' il loro canto del cigno, l'ultimo pezzo, l'ultimo tour o sarà tutto finto? Per la loro storia e qualità, io li sostengo. Il ritornello resta nell'orecchio e naturalmente nel cuore. Arrivedorci. Voto 6

VANONI BUNGARO PACIFICO - Mi piace, mi piace tanto al secondo ascolto. Bungaro lo amo da tempo, Pacifico pure, e la Vanoni ero bambino quando andavo a vederla a teatro. Per me la canzone è uno strano mix di narrativa, racconto e signorilità. L'arrangiamento è veramente bello. La quoto, la porto in cima nei primi tre posti! E forse si merita qualcosina ancora di più! Voto 10

RED CANZIAN - Confermo al secondo ascolto la validità del pezzo che è sanremese nella misura giusta. Red ci crede e si è messo in gioco in prima persona. Avrebbe potuto dare il brano a qualcuno, nonostante la ingombrante presenza dei suoi ex. Bravo ancora. Voto 7

RON - Niente da fare, la Dallite, scava nei sentimenti più puri, le più belle canzoni sono scritte dalle persone più sensibili, e Lucio in questo era maestro. Ron ha scritto anche lui dei pezzi memorabili, cantati da Lucio e quindi l'operazione non è solo marketing, ma affetto ed emozione sincera. Se poi Ron venerdì si presenta con Alice, lo quoto nei primi tre posti e anche lui per la vittoria! Voto 9

RENZO RUBINO - Bravo Rubino! Ci crede e stasera non era emozionato. La canzone è molto bella e resta veramente in testa. Il ritornello anche un po' nelle corde di Renato Zero ma per questo è una canzone intelligente. Per me dovrebbe ricevere il premio della critica 2018. Lo quoto anche lui nei primi sei posti. Voto 8

ANNALISA - Per fortuna stasera non è stata la prima, infatti l'interpretazione è più convinta. La canzone vola questa sera. E prende una bella posizione in alto. Forse anche per lei il festival sarà l'occasione per volare, come dice la sua canzone. Brava, ottima vocalità. E se poi venerdì canta con Michele Bravi, sarò la mia favorita! Voto 9

DECIBEL - Comunque una bella canzone radiofonica, nello stile di Ruggeri. Non so se questo li porterà avanti nel festival, in ogni caso gli garantirà una buon tour. Magari all'estero. Voto 5

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.