Jim Carrey contro Mr Facebook

Ha lasciato Facebook, venduto la sua quota di azioni e twittato un'immagine di Mark Zuckerberg accompagnata dal pollice verso. Jim Carrey ha scelto la linea dura nei confronti del social network perché, a suo avviso, il suo fondatore non avrebbe fatto abbastanza contro le ingerenze russe nelle elezioni americane.

"Sto vendendo il mio stock di azioni e cancellando il mio profilo - scrive l'attore su Twitter - perché Facebook ha approfittato dell'ingerenza russa nelle nostre elezioni e non fa ancora abbastanza per bloccarla".

"Invito tutti gli altri investitori che si preoccupano del nostro futuro a fare lo stesso" aggiunge Carrey nel tweet, accompagnandolo dall'hashtag #unfriendFacebook.