Home . Intrattenimento . Spettacolo . Meta e Moro restano in gara

Meta e Moro restano in gara

SPETTACOLO
Meta e Moro restano in gara

Il brano 'Non mi avete fatto niente' di Ermal Meta e Fabrizio Moro rimane in gara nel festival di Sanremo 2018. L'ufficio legale della Rai, dopo la verifica, ha ritenuto che sussista per il brano il requisito di novità, nonostante la similitudine di una frase con un precedente brano di uno degli autori del pezzo presentato quest'anno. La parte 'citata' non raggiunge infatti un terzo del brano, limite fissato dal regolamento per non intaccare la natura di canzone "nuova". Il parere dell'ufficio legale Rai e la conseguente decisione di mantenere Meta e Moro in gara sono stati comunicati in apertura della conferenza stampa quotidiana dell'organizzazione del festival.

In base al regolamento, infatti, "è considerata nuova la canzone che nell'insieme della sua composizione o nella sua parte musicale o nel testo letterario non sia già stata pubblicata o fruita anche gratuitamente da un pubblico presente o lontano o eseguita o interpretata dal vivo alla presenza di pubblico presente o lontano". Inoltre, "il regolamento consente l'utilizzo di stralci di canzoni già edite nei limiti di un terzo della canzone nuova. Il brano 'Non mi avete fatto niente' contiene stralci del brano 'Silenzio' in misura inferiore al terzo della sua durata complessiva. Pertanto la circostanza che il brano 'Silenzio' sia stato pubblicamente già fruito non inficia la novità della canzone in gara".

"Riassumiamo per trasparenza - si legge nel parere dell'ufficio legale della Rai - gli esiti dell'analisi tecnica che hanno portato alla decisione: sebbene i ritornelli delle due canzoni siano parzialmente sovrapponibili nella musica e nel testo, i due brani hanno stesure, durata, testi e melodie diverse. Inoltre nel brano 'Non mi avete fatto niente' la somma degli stralci utilizzati non supera il minuto e 3 secondi su una durata totale del brano stesso di 3 minuti e 24 secondi. Pertanto è inferiore al terzo dell'intero brano. Le due canzoni, dunque, pur presentando analogie per una frase musicale e testuale non sono la stessa canzone. La canzone 'Non mi avete fatto niente' è dunque nuova e resta in gara", conclude la Rai.

BAGLIONI - "Il mio atteggiamento è stato diritto e diretto, tutto quello che ho potuto mettere in atto con franchezza e onestà l'ho fatto, ho avuto rassicurazioni sull'applicazione del regolamento e ora so che le cose sono state risolte" ha detto Claudio Baglioni.

Il direttore artistico ha poi commentato gli ottimi ascolti della seconda serata, dichiarandosi "contento del risultato degli ascolti, non me ne intendo molto ma risultano essere sull'onda dell'ottimo successo della prima serata". Anche se, ha sottolineato, "da parte mia l'interessse continua ad essere quello di cercare di armonizzare le 20 canzoni in gara per rendere il festival una rassegna complessiva dei brani che ci sono stati presentati".

Baglioni ha poi rivolto un pensiero agli artisti rimasti esclusi da questa edizione. "Continuo a dire che è un peccato aver lasciato indietro qualche brano, mi sto sentendo con artisti che conosco anche in questi giorni - ha rivelato - ma avranno occasione di rifarsi, magari con regolamenti migliori ed evitando zone d'ombra".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.