Il ministro Bonisoli: "Cinema a due euro? Uno sbaglio"

Cinema a due euro? Un errore. "Che tutti gli spettatori che entrano in un cinema paghino un giorno alla settimana due euro per un film credo sia una cosa sbagliata, o meglio che non serva" ha detto il ministro per i Beni e le Attività culturali Alberto Bonisoli.

In un parallelismo con l'entrata gratuita ai musei ha quindi spiegato: "Stiamo parlando di fruizione di un museo statale contro un imprenditore che vive con un prodotto culturale: entrare in una sala che appartiene a un signore non è la stessa cosa. In questo caso, di accesso a un prodotto culturale, individueremo forme pesanti di incentivazione, ma non generalizzate, bensì focalizzate".