Home . Intrattenimento . Spettacolo . Ministro Bonisoli: "Cinepanettoni? Sono cultura"

Ministro Bonisoli: "Cinepanettoni? Sono cultura"

SPETTACOLO
Ministro Bonisoli: Cinepanettoni? Sono cultura

(Fotogramma)

"Se i cinepanettoni sono cultura? Ma certamente". A parlare è il ministro dei Beni Culturali Alberto Bonisoli, che oggi è stato ospite in studio di 'Un Giorno da Pecora', la trasmissione di Rai Radio1, condotta da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari. "In Italia siamo specializzati nello scoprirlo dopo. Totò era un grande, dopo. Franco e Ciccio erano dei grandi, dopo". "Dobbiamo riscoprire una libertà nello scegliere il tipo di cultura che vogliamo - dice il ministro -, in passato secondo me si è troppo distinto tra cultura alta e cultura bassa. La cultura è quella che a uno piace e che sceglie, da questo punto di vista mi piacerebbe ci fosse la massima libertà, non che ci sia un genere che va e l'altro che non va...".

Anche il Grande Fratello è cultura? "Se a qualcuno interessa quel tipo di offerta culturale, quel programma, gli piace e se ne fa una narrazione, quella può essere un'offerta culturale". Lei lo vede? "Non lo guardo, ho visto solo la prima edizione". Quella con Rocco Casalino... "E allora tutto torna", ha scherzato Bonisoli a Rai Radio1. Tutto è cultura quindi? "Secondo me, sì". E' vero che la cultura è di sinistra? "Ha avuto una storia che ha visto la sinistra occuparsene di più". Bonisoli quali film comici preferisce? "Mi piacciono molto i film dell'assurdo, tipo l''Aereo più pazzo del mondo', quel tipo di comicità".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.