Home . Intrattenimento . Spettacolo . L'agenzia musicale Otr si fa in 4

L'agenzia musicale Otr si fa in 4

SPETTACOLO
L'agenzia musicale Otr si fa in 4

Otr, storica agenzia musicale romana, annuncia l’ampliamento e la ristrutturazione delle sue attività attraverso la costituzione di 4 sezioni distinte e connesse tra loro: Barbaro Sas, OtrLive, OtrNext e OtrJazz&Classic.

La Otr è nata a Roma nel 1995 come On The Road e si è sviluppata intorno all’idea del suo fondatore, Francesco Barbaro, secondo il quale gli artisti devono essere considerati come un progetto unico, organico e coerente in ogni sua forma. Così, dall’essere agenzia di booking, la OTR ha presto inglobato in sé anche il management e ha contribuito in modo significativo allo sviluppo delle carriere di artisti come Carmen Consoli, Max Gazzè e Bandabardò (che segue dai loro esordi); è stata l’agenzia di Elisa, Niccolò Fabi, Paola Turci, Marina Rei, Tiromancino e tanti altri. In anni più recenti sono entrati in cast anche Daniele Silvestri, Levante, Alex Britti, Irene Grandi, Luca Barbarossa e artisti della nuova scena come Eva e Mirkoeilcane. Numerosi i progetti di successo ideati e prodotti dalla struttura; tra i più recenti: l’EtnaMusic Festival, il disco e i tour di Fabi/Silvestri/Gazzè e dell’opera sintonica Alchemaya, Carmen&Friends a Catania, ‘Le cose che abbiamo in comune’ (evento al Forum di Assago con Manuel Agnelli, Samuele Bersani, Niccolò Fabi ecc).

Il proliferare delle iniziative ha reso così necessaria una riorganizzazione strutturale dell’agenzia. Nel nuovo assetto il management si distacca e resta in mano a Francesco Barbaro, diventando Barbaro sas; Francesco continuerà a dedicarsi a Carmen Consoli, Max Gazzè, Daniele Silvestri, Irene Grandi, Bandabardò, Luca Barbarossa insieme ai ‘nuovi’ Eva e Mirkoeilcane.

La OtrLive si occuperà di concerti e produzioni live, riaffermando la vocazione originaria dell’agenzia. Innesto importante in questo settore sarà Claudio Ongaro, manager e booker storico, che porta con sé l’esperienza professionale al fianco di artisti come Caparezza, 99 Posse, Club Dogo, Casinò Royale ecc..

Le nuove produzioni saranno appannaggio della OtrNext e il loro responsabile booking sarà Salvatore Padula, già fondatore della ‘Indiemeno’.

La OtrJazz&Classic sarà diretta da Massimo di Stefano. Massimo è di stanza a Valencia e con la sua Esound rappresenta diversi artisti Italiani e internazionali (Stefano Bollani, Fresu, Chucho Valdés e Diego El Cigala ecc) sul territorio spagnolo, portoghese e sud americano. Occupandosi soprattutto di jazz e world music è apparso il candidato ideale per guidare questo settore della Otr. Francesco Barbaro e lo staff che lo segue nelle quattro sezione della sua attività continuano a rappresentare e sviluppare un modello unico di agenzia musicale, fortemente incentrato sulla valorizzazione artigianale e sulla distribuzione internazionale del progetto artistico.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.