Home . Lavoro . I 10 lavori più richiesti dalle aziende nel 2018

I 10 lavori più richiesti dalle aziende nel 2018

LAVORO
I 10 lavori più richiesti dalle aziende nel 2018

(Fotogramma)

In collaborazione con Moving Up

Orientarsi nella ricerca del lavoro è un compito sempre più difficile, in un periodo in cui la domanda da parte delle aziende si evolve continuamente, di pari passo con lo sviluppo tecnologico e digitale.

Spesso le aziende si servono del web per diffondere annunci di lavoro, affidandosi a diversi siti che danno la possibilità di trovare un punto di incontro tra la domanda e l’offerta.

Uno di questi è il sito bakeca.it, recentemente sottoposto a una riprogettazione che lo ha reso molto più semplice da utilizzare, e, quindi, ancora più vantaggioso per aziende e lavoratori. Esso presenta una sezione dedicata agli annunci di lavoro, con oltre 70.000 offerte presenti, caratterizzata da un’impronta locale che permette di restringere la ricerca ad ogni regione e città.

Volendo stilare una lista dei 10 lavori più richiesti dalle aziende, il campo dell’informatica è in prima linea nella ricerca di candidati, soprattutto in possesso di una laurea in vari settori dell’ingegneria, come quello dell’ingegneria informatica ed elettronica.

Le posizioni più ricercate nel 2018 sono :

Analista di dati (Data Scientist)

Ha il compito di raccogliere e analizzare i dati, permettendo alle aziende di sfruttare i dati ottenuti per ricavarne vantaggi rispetto alla competizione, come anche di creare nuove strategie di business.

L’analista di dati deve possedere una laurea in informatica o in matematica e statistica.

Reputation Manager o Personal Brander

Ciascuna azienda necessita di una figura professionale che si occupi della reputazione di un determinato brand, individuando e costruendo l’immagine di un marchio o di un’azienda.

Il Personal Brander deve possedere una laurea in economica o marketing.

Responsabile della sicurezza digitale (Cyber security Manager)

Laureato in informatica o ingegneria informatica, è una figura cruciale per la sicurezza digitale dell’azienda, poiché si occupa di prevedere, individuare e debellare rischi e attacchi che hanno origine nel web.

Analista e progettista di software

Questa figura presenta ottime competenze nella conoscenza di sistemi hardware e software e dei linguaggi di programmazione. È in grado di progettare e realizzare diversi tipi di software, occupandosi anche della fase post-realizzazione, ossia del collaudo del software e della vendita al cliente, nonché della manutenzione del prodotto.

Responsabile delle vendite (Sales Manager)

Si occupa di sviluppare un piano di vendita, di definire gli obiettivi commerciali di un’impresa e garantirne il raggiungimento, realizzando uno studio sul prodotto in termini economici e di competizione con le altre aziende.

Addetti alle vendite

Sempre molto richieste, data la continua apertura di negozi e centri commerciali, sono le figure di commessi, cassieri, responsabili di negozio, a contatto diretto con i clienti.

Lavoratori della finanza

Aumenta, tra le altre, la richiesta delle figure professionali che si occupano della contabilità delle imprese, tra cui commercialisti e contabili.

Professionisti nell’ambito della ristorazione

Molte aziende presentano continuamente la richiesta di occupare posti vacanti nel settore turistico e della ristorazione, uno dei pochi settori tradizionali che sembra resistere alla crisi economica, ricercando figure professionali come camerieri, cuochi e baristi.

Operatore socio-sanitario

In una famiglia i cui membri hanno orari di lavoro che coprono l’intera giornata, sono fondamentali operatori socio-sanitari e badanti, a cui le famiglie affidano la cura degli anziani, sia in ambito privato, a domicilio, sia all’interno di strutture o cliniche private e pubbliche.

Fisioterapisti

Figure professionali laureate che ricoprono un ruolo di diagnosi, riabilitazione e rieducazione di pazienti che soffrono di patologie di tipo motorio e cognitivo, ampiamente ricercate da strutture riabilitative e sportive, in ambito pubblico o privato.

Negli ultimi anni, il mercato del lavoro ha subito radicali cambiamenti, individuando e creando nuove figure specializzate dotate di competenze diverse da quelle cruciali nello scorso decennio.

Tuttavia, molte aziende nell'ambito di specifici settori, in contrasto con la crisi economica e con l’aumento del tasso di disoccupazione, continuano la ricerca e le assunzioni di personale.

Per trovare una collocazione in un settore professionale piuttosto che in un altro, è importante avere una visione d’insieme del mondo del lavoro, dei titoli di studio più ricercati e, quindi, dei lavori offerti dalle aziende. In aggiunta, è da evidenziare la crescita di assunzioni nei settori tradizionali, come quello della finanza, del commercio e delle professioni sanitarie.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.