Home . Lavoro . Cerco-lavoro . Nasce Axel per aiutare transizione di carriera e riposizionamento nel lavoro

Nasce Axel per aiutare transizione di carriera e riposizionamento nel lavoro

Marchio di Articolo1 - Scaperrotta, ampliamo e affermiamo sempre più ruolo consulenti hr

CERCO-LAVORO
Nasce Axel per aiutare transizione di carriera e riposizionamento nel lavoro

Gianni Scaperrotta

Cambiare posto di lavoro e mansioni sarà sempre più frequente nell'arco della vita attiva delle persone. Perché negli ultimi 10 anni il mercato globale del lavoro è cambiato ad una velocità maggiore di quella degli ultimi 30 anni, e perché i profondi processi di trasformazione della produzione impongono spesso (e in tempi rapidi) una riconversione e una ricollocazione anche delle risorse umane.

Dall'esperienza di Articolo1, agenzia per il lavoro che punta da anni sulla specializzazione nei vari settori, nasce ora Axel, marchio dell’azienda, che si occuperà di transizione di carriera e riposizionamento nel mercato del lavoro. Axel, avvalendosi di una precisa metodologia sviluppata da Coach e Consulenti, sarà in grado di costruire percorsi di carriera basandosi sulle caratteristiche personali e professionali dei singoli candidati.

Si tratta della forma più avanzata di outplacement, vale a dire la ricollocazione sul mercato del lavoro effettuata da specialisti del settore, che risponde alla richieste di imprese e lavoratori, ossia maggiore attenzione allo sviluppo di competenze e professionalità e maggiore tensione verso l’individuazione di un progetto professionale migliorativo e non semplicemente sostitutivo.

In occasione della nascita di Axel e per capire quanta sensibilità su questo fronte esiste nelle aziende di medie dimensioni, che rappresentano la maggior espressione del tessuto economico italiano, Articolo1 Soluzioni HR ha lanciato fra le aziende clienti, equamente distribuite su tutto il territorio nazionale e con 150/300 dipendenti, un sondaggio con alcune semplici domande circa la conoscenza, l’utilizzo e l’utilità del servizio di outplacement.

Sono 200 le aziende che hanno risposto al sondaggio: particolarmente sensibile a questi temi si è mostrato il Centro Italia (51%) sia come percentuale di adesione di aziende, che operano in buon maggioranza (26%) al settore metalmeccanico, sia come conoscenza del servizio legato al settore dell’outplacement, con Lazio ed l’Emilia Romagna al 14%.

Anche per quanto riguarda l’utilizzo di strumenti legati al ricollocamento il Centro la fa da padrone, con l’Emilia Romagna capofila all’8%.

Il 73% delle aziende che hanno utilizzato il servizio ne ha riconosciuto l’utilità, di queste il 43% proviene dal Centro Italia, ed è il Lazio a classificarsi al primo posto con il 24%. Del restante 27%che lo ha utilizzato ma non lo ha ritenuto utile il 12% risiede in Lombardia. Delle aziende che non conoscono il servizio, ben il 61% vorrebbe avere più informazioni: il 35% è presente al Centro Italia con il Lazio al primo posto (20%) seguito da Lombardia ed Emilia Romagna al 10%.

“Axel nasce dal nostro desiderio di soddisfare tutte le esigenze sia delle aziende sia dei lavoratori -dichiara Gianni Scaperrotta direttore generale di Articolo1-. Con Axel ampliamo e affermiamo sempre più il ruolo di consulenti delle Risorse Umane, che, a nostro avviso, le Agenzia per il Lavoro devono avere nell’attuale mercato del lavoro.”

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI