Home . Lavoro . Dati . Pecoraro Scanio coordinatore Campagna amica

Pecoraro Scanio coordinatore Campagna amica

DATI
Pecoraro Scanio coordinatore Campagna amica

Alfonso Pecoraro Scanio è stato nominato coordinatore del Comitato scientifico della Fondazione Campagna Amica, alla quale fa capo una rete di 20mila imprese agricole composta da 9.030 fattorie, 1.135 mercati, e 171 botteghe, cui si aggiungono 485 ristoranti, 211 orti urbani e 34 punti di street food, dove arrivano prodotti coltivati su circa 200mila ettari di terreno. Lo ha reso noto il presidente della Coldiretti, Roberto Moncalvo.

"Ex ministro dell’Ambiente e dell’Agricoltura secondo Treccani a Pecoraro Scanio va attribuito il merito di aver coniato il termine 'agropirateria' e costituito il primo comitato a difesa del made in Italy agroalimentare. Ha firmato la storica 'legge di orientamento' che ha rivoluzionato il mondo agricolo introducendo il concetto di multifunzionalità che pone in evidenza, oltre all’aspetto economico, anche il contributo sociale dell’agricoltura. Con l’obiettivo di proteggere e valorizzare le peculiarità del nostro sistema agroalimentare ha posto il bando agli Ogm e da ministro dell'Ambiente ha varato le norme sulle energie rinnovabili e la difesa della biodiversità. Oggi docente di Turismo sostenibile, territorio e sviluppo locale presso le Università di Milano Bicocca e Roma Tor Vergata. Con il sostegno di Coldiretti e del ministero delle Politiche agricole ha ottenuto la candidatura dell'arte dei pizzaiuoli napoletani a patrimonio immateriale Unesco", sottolinea la Coldiretti.

La fondazione Campagna Amica è presieduta da Carlo Petrini ed è una rete unica a livello internazionale per dimensioni e caratteristiche che ha esteso la sua presenza dalle fattorie ai mercati, dai ristoranti al cibo di strada, dagli agriturismi agli orti urbani. Complessivamente. Nei mercati e nelle fattorie di Campagna Amica si trovano prodotti locali del territorio, messi in vendita direttamente dall’agricoltore nel rispetto di precise regole comportamentali e di un codice etico ambientale.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI