Home . Lavoro . Dati . Eni: alternanza scuola-lavoro, percorsi didattici per orientamento studenti

Eni: alternanza scuola-lavoro, percorsi didattici per orientamento studenti

DATI
Eni: alternanza scuola-lavoro, percorsi didattici per orientamento studenti

Dagli stage alle visite ai siti Eni. Una vera e propria porta aperta sul mondo del lavoro l'iniziativa di alternanza scuola-lavoro prevista dal protocollo d'intesa siglato da Eni con il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Sono, infatti, 3500 gli studenti impegnati nei programmi formativi di alternanza scuola-lavoro dell'Eni entro il 2018, di cui 1200 già coinvolti nel 2016.

Due i percorsi formativi più rilevanti: a Gela con il coinvolgimento di 450 studenti degli istituti locali e al Centro Oli in Val d’Agri – Basilicata, con il coinvolgimento di 800 studenti di tutta la Regione. Altri percorsi significativi sono in corso di realizzazione in particolare a San Donato Milanese e a Roma.

I progetti di alternanza scuola-lavoro realizzati dall'Eni si articolano in una serie di attività: corsi su tematiche organizzative, tecniche e gestionali specifiche di Eni, workshop volti a individuare le competenze personali necessarie per l’inserimento nei contesti lavorativi, visite agli impianti ai laboratori e corsi propedeutici in modalità e-learning per approfondire la conoscenza di Eni e del mondo dell’energia.

Diverse le tematiche trattate nei percorsi didattici. Si parte con una formazione relativa all'approccio Eni sulle tematiche di sicurezza, salute e ambiente; seguono approfondimenti sullo scenario energetico, l’esplorazione petrolifera, la perforazione, la raffinazione tradizionale e le bioraffinerie Eni, i progetti di ingegneria e le energie rinnovabili.

Tra le tematiche trasversali affrontate: il funzionamento di un’azienda complessa (elementi base tipo organizzazione, programmazione e controllo, ecc.); come affrontare un colloquio di selezione; riconoscere le proprie aree di forza e di miglioramento in funzione delle caratteristiche delle professioni che si vogliono svolgere; gli aspetti relazionali nei contesti di lavoro: comunicazione, negoziazione, lavoro di gruppo.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI