Home . Lavoro . Dati . Emergenza acqua, parla il rabdomante

Emergenza acqua, parla il rabdomante

DATI
Emergenza acqua, parla il rabdomante

"Crisi idrica a Roma? Anche se è troppo facile dare giudizi, non posso non dire che l'acqua è un bene pubblico e chi ne ha la competenza ha il dovere di mettere in preventivo un'eventuale sua mancanza". A dirlo a Labitalia Luigi Cantonati, che, oltre alla conduzione dell'azienda agricola a Villa Rendena (Trento), viene spesso contattato da privati e amministrazioni pubbliche proprio per le sue doti di rabdomante. "Non è questione da rabdomanti: Roma -avverte- è una città enorme, non si può pretendere di trivellare per trovare l'acqua. Non prendiamoci in giro: vogliamo forse credere che gli antichi romani non sapessero dove perforare e non avessero fatto tutto il possibile per creare una rete idrica efficiente?".

"Sono passati secoli e quello che manca adesso -continua Cantonati- è l'organizzazione e la gestione di una situazione, che nei mesi è diventata emergenza e che non può arrivare dai cittadini o dai singoli comitati ambientalisti, ma dalle istituzioni. Come si è potuto pensare di arrivare a questo punto gravissimo, senza avere in mano una soluzione, anzi aggiungo, più soluzioni? Non ho risposte". "Da noi in Trentino -sottolinea Luigi Cantonati- quando c'è il minimo sentore che l'approviggionamento di acqua possa avere qualche problema, si passa subito dalle parole ai fatti. Addirittura, il singolo agricoltore pensa, da solo, a come e dove fare un nuovo pozzo".

"In gioco, infatti, non ci sono solo i rubinetti domestici -insiste- ma la richiesta idrica in agricoltura e negli allevamenti, gli alberghi e, quindi, il turismo e soprattutto gli edifici di pronto soccorso". "Anzi -rimarca- ho notato molte polemiche sull'eventuale chiusura delle fontanelle della capitale. Ebbene, a mio parere, è meglio chiudere qualche fontanella che far mancare l'acqua agli ospedali. Ma il discorso è molto più ampio e grave, oserei dire. E purtroppo le istituzioni avranno solo il problema di scegliere quale tipo di bottiglie di acqua comprare".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI