Home . Lavoro . Dati . Libri a rate e figli in ufficio, aziende italiane più 'family friendly'

Libri a rate e figli in ufficio, aziende italiane più 'family friendly'

DATI
Libri a rate e figli in ufficio, aziende italiane più 'family friendly'

Riaperte le scuole, per le famiglie ricomincia la gara contro il tempo per riuscire a far quadrare tutto: lavoro, casa, cura dei figli, compiti, colloqui con gli insegnanti. Un impegno gravoso che le aziende più evolute alleggeriscono con vari strumenti: dai contributi e bonus-permessi per l’assistenza ai figli (41%) a sconti e rateizzazioni per l’acquisto di libri di testo fino, a permessi per portare i figli sul posto di lavoro (49%). E l’Italia, una volta tanto, presenta una realtà migliore, sensibilmente in crescita e nettamente più avanzata del resto d’Europa e del mondo.

E' quanto emerge dalla ricerca Top Employers Institute (ente certificatore di aziende eccellenti per ambiente di lavoro e politiche di risorse umane), effettuata su 1.230 aziende certificate in 116 Paesi del mondo, di cui quasi 100 in Italia, che analizza approfonditamente gli interventi aziendali in favore delle famiglie, con particolare attenzione alle necessità legate al rientro scolastico.

Il 41% delle aziende italiane prevede contributi per la cura dei figli e, in alcuni casi, bonus-permessi per assentarsi in orario di lavoro, per esempio, per colloqui scolastici o per seguire i ragazzi nei compiti. Un dato in crescita rispetto all’anno scorso (37%), sensibilmente più alto di quello europeo (32%) e mondiale (28%).

E, sempre nell’ottica di favorire il rapporto genitori-figli anche in ambito lavorativo, il 49% delle aziende italiane è 'family friendly' e permette che i figli vadano a trovare il papà o la mamma sul posto di lavoro per un’intera giornata, mentre in Europa la percentuale è minore (42%) e nel resto del mondo ancora più bassa (38%). Non solo, ma, in casi di necessità, il 41% delle aziende italiane permette che il figlio possa rimanere in ufficio tutto il giorno e le aziende più evolute stanno pensando di provvedere con sale attrezzate e personale dedicato.

"Sono dati significativi, che riflettono la sempre maggiore attenzione verso le esigenze di vita familiare dei dipendenti. Dati in continua crescita, che dimostrano una realtà all’avanguardia in Europa. Una realtà che si accompagna a una crescente personalizzazione e attenzione alle esigenze dei dipendenti", afferma Massimo Begelle, Deputy Country manager Italia di Top Employers Institute.

"Così, tra le aziende Top Employers Italia 2017, troviamo aziende che propongono la trasformazione dei bonus in 'monte ore' da utilizzare per stare in famiglia, oppure l’acquisto centralizzato dei libri di testo scolastici, riuscendo ad ottenere una scontistica importante e la possibilità di rateizzare la spesa in più mesi, con trattenute in busta paga", conclude.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI