Home . Lavoro . Dati . Al via Italians festival sul futuro della creatività

Al via Italians festival sul futuro della creatività

DATI
Al via Italians festival sul futuro della creatività

“Sovvertire. Rovesciare la visuale, ribaltare il paradigma. Cinema, moda, letteratura, musica, arti grafiche e visive per elaborare nuove connessioni, ispirare, educare e comunicare imprimendo nuova potenza relazionale ai brand, ai loro prodotti e servizi. Arte applicata e tecnologia per sovvertire il sistema e indicare la strada a una nuova generazione di creativi e di brand”.

È il manifesto della quarta edizione di IF! Italians Festival (www.italiansfestival.it), la prima e più importante rassegna dedicata alla creatività nell’ambito della pubblicità e della comunicazione in Italia, organizzata e promossa dall’Art Directors Club Italiano e Assocom, in partnership con Google. Sarà l’occasione per discutere il presente e il futuro della creatività e della comunicazione, in tutte le sue forme e declinazioni, legate dal fil rouge di quest’anno: il tema #sovvertire.

Dal 28 al 30 settembre, il Teatro Franco Parenti di Milano offrirà un ricchissimo programma con oltre 100 eventi tra speech, workshop, lecture, tavole rotonde, interview, e live performance musicali che vedranno la partecipazione di oltre 80 ospiti italiani e internazionali.

Tra i nomi presenti nel programma di IF! 2017: il popolare conduttore e autore radiofonico e televisivo Nicola Savino, il Global Creative Director di Google Ben Jones, il regista cinematografico americano David Karlak ('Alien: Covenant in Utero') che ha recentemente confermato un accordo di esclusiva per il mercato italiano con Filmmaster Productions, la designer spagnola Patricia Urquiola (in coppia con Federico Pepe), il designer francese Sam Baron (Fabrica), il direttore del Festival Sonar+D di Barcellona José Luis De Vicente, il fondatore di Accademia di Comunicazione Michelangelo Tagliaferri, il calligrafo Luca Barcellona, il regista Virgilio Villoresi, l’imprenditore e fondatore di BasicNet Marco Boglione, l’artista Paolo Troilo, la co-fondatrice del makerspace milanese WeMake Zoe

Il Festival della Creatività si arricchisce quest’anno di due giorni di pre-opening (martedì 26 settembre e mercoledì 27 settembre) interamente dedicati alla formazione negli ambiti 'Digital & Tech' e 'Arts & Crafts' che vedrà la partecipazione di docenti d’eccezione come il tastierista e scrittore Rocco Tanica, lo sceneggiatore, scrittore e autore tv Walter Fontana, insieme a prestigiose realtà e scuole di livello internazionale come la Berlin School of Creative Leadership, l’israeliana Mindscapes, Officine Innesto/Casa Jasmina, Bottega Miller, Teatro Del Battito, Pi School - School of Creative Entrepreneurship e The One Club of Creativity di New York.

Tra i numerosi eventi in programma anche la nuova edizione degli Adci Awards, dal 1985 punto di riferimento per la creatività e la qualità nella comunicazione pubblicitaria in Italia, la cui premiazione - con la regia di Samuele Franzini (Fondatore di Souldesigner e Swarm Hybrid Design Lab & Hackademy) - si svolgerà nella serata conclusiva di IF! in programma sabato 30 settembre.

Sarà Marco Castoldi, in arte Morgan, il protagonista di uno degli incontri più attesi dal pubblico di IF!: 'Dieci domande scomode', che nelle passate edizioni del Festival ha visto la partecipazione di personaggi come Oliviero Toscani e Platinette. Intervistato da Davide Boscacci, del Comitato organizzatore di IF!, Morgan sarà al Teatro Franco Parenti nel pomeriggio di sabato 30 settembre, dalle 18,30 alle 19,15.

Nel programma, inoltre, spiccano due speciali meeting. Il primo, 'MeravigliosaMente: quando il branded content può fare cultura in Tv', vedrà protagonisti Enrico Bertolino e Fondazione Telecom in un viaggio alla scoperta dei giovani talenti che in Italia stanno costruendo il futuro. Nell’incontro, che racconterà in anteprima il programma 'MeravigliosaMente' in onda dal 14 ottobre su La7, parteciperanno anche Paolo Teoducci, direttore generale di Fondazione Telecom, e Matteo Scortegagna, Ceo & Founder di Zerostories.

Il secondo nuovo appuntamento in cartellone è la tavola rotonda 'Il corpo delle donne fra Tv, pubblicità, nuovi media e politica', che vedrà Giovanna Cosenza, semiologa e professore ordinario presso il Dipartimento di Filosofia e Comunicazione dell’Università di Bologna, e Laura Carafoli, Senior vicepresident - Chief Content Officer Discovery Southern Europe, parlare di come la donna è 'raccontata' dai mass media e dalla pubblicità, e di come la cultura e i media del nostro Paese plasmino il 'corpo' della donna oggi. Entrambi gli eventi, anche questi in programma sabato 30 settembre, saranno moderati da Alessandra Lanza (Comitato organizzatore di IF! e responsabile Comunicazione e Produzione del Festival).

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI