Home . Lavoro . Made-in-italy . AAA giovani designer cercasi con Made Talent Lab

AAA giovani designer cercasi con Made Talent Lab

MADE-IN-ITALY
AAA giovani designer cercasi con Made Talent Lab

AAA giovani designers cercansi. L'appuntamento è a Milano domani, 13 aprile: dalle 10 alle 21, le porte del temporary showroom milanese di Made.com presso Spin Spazio_Innovazione (in via Cerva 25) si aprono in occasione di Made Talent Lab, la prima no stop interattiva dedicata ai giovani designer emergenti che dà loro la possibilità di presentare un proprio progetto al team creativo dell'e-store in vista del lancio ufficiale della IV edizione dell’Emerging Talent Award, il contest internazionale che mira a scovare i talenti nascosti del design, per mettere poi in produzione e in vendita il progetto vincitore.

Made Talent Lab ed Eta sono due appuntamenti che rafforzano ulteriormente la mission di Made.com: eliminare ogni intermediario fra i giovani designer e l'azienda, con l'idea che l'innovazione e il futuro si costruiscano nello scambio e nel confronto diretto. Il tutto si svolgerà circondati dalle ultime novità di design Made, esempi di stile e innovazione di sicura ispirazione per tutti gli ospiti.

Dopo il benvenuto iniziale a Made Talent Lab e la presentazione della nuova edizione dell’Emerging Talent Award e del suo funzionamento, i giovani talenti, a rotazione e in sessioni one-to-one in una sorta di speed date dedicato al design e all'innovazione, sono chiamati a presentare i propri progetti e le proprie idee creative, ricevendo consigli e indicazioni preziose direttamente dal team creativo di Made.com e da designers affermati a livello internazionale, come David Derksen e Luka Stepan, autore quest'ultimo dell'iconica libreria Polygon.

Al termine degli incontri, intorno alle 18,30, Ruth Wassermann, Head of Design di Made.com, taglierà virtualmente il nastro dando il via ufficiale a Eta e al party celebrativo che chiuderà in bellezza la giornata. “Milano è il luogo dove il design ha raggiunto un livello assoluto e dove si incontrano i più interessanti nuovi talenti del settore. Il nostro obiettivo per il Salone del Mobile è di metterli finalmente in luce”, afferma Ruth Wassermann.

“Si sa che è sempre difficile farsi ascoltare dalle aziende - prosegue - e per noi è un dovere etico dare una possibilità di incontro e confronto diretto ai designers emergenti. Quest'anno vogliamo allargare ulteriormente il raggio d'azione della nostra ricerca per dare a quanti più ragazzi questa possibilità, in coerenza con l'ampliamento della nostra presenza in Europa”.

“Il successo anche commerciale dei prodotti vincitori delle precedenti edizioni di Eta - conclude Ruth - dimostra come il pubblico votante prenda la competizione sul serio: vuole partecipare al processo di selezione dei talenti creativi, vuole indirizzare l'offerta sul mercato e quindi acquistare così ciò che meglio corrisponde al suo gusto”.

L’Emerging Talent Award ha come obbiettivo la ricerca dei talenti nascosti del design. Il meccanismo è semplice e condiviso a livello internazionale: i designer emergenti possono creare un proprio profilo e caricare il progetto sulla piattaforma dedicata www.made.com/talentlab (on line dal 13 aprile). Ogni designer può caricare più progetti, ma sempre uno alla volta e in pezzi singoli, non collezioni. I progetti possono essere caricati fino al 30 giugno e per il pubblico sarà possibile fare 'like'.

Fra tutti i progetti caricati, ne vengono selezionati dapprima 50 dal team di Made.com e successivamente una short list di 10 pezzi dai giudici dell’Eta, che viene poi messa ai voti del pubblico: l'avvio delle votazioni on line sarà annunciato sulla piattaforma stessa.

Il progetto vincitore, quello che riceverà più voti, verrà ufficializzato a Londra in occasione del London Design Festival di settembre ed entrerà in produzione e in vendita sul sito di Made.com l’anno successivo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.