Fabric-Action, da Milano a Spoleto in mostra applicazioni della canapa

Dopo il successo alla Milano Design Week, la mostra Fabric-Action approda al 60° Festival di Spoleto. Dal 17 giugno al 30 agosto, Palazzo Collicola ospita gli undici progetti che sperimentano usi innovativi della canapa. Fabric-Action è un progetto sperimentale in sostegno della Valnerina promosso da Regione Umbria e Fondazione Politecnico e sviluppato da Polifactory con Museo della Canapa di Sant’Anatolia di Narco.

Nei primi mesi del 2017 designer affermati e giovani progettisti emergenti hanno partecipato a Fabric-Action per promuovere, oltre alle qualità e alla bellezza integra di una terra secolare, anche la creatività e il saper fare artigiano, tra tradizione e innovazione, che contraddistinguono l’Umbria. Sono nati così undici progetti - otto proposte innovative e tre progetti speciali - che utilizzano la canapa come materia prima e materiale per dar vita a sorprendenti applicazioni: dagli strumenti musicali agli oggetti per l’infanzia, dai complementi d’arredo ai dispositivi interattivi per la purificazione ambientale, fino alle esperienze gastronomiche. Soluzioni a impatto zero ed eco-friendly, che propongono la canapa come materia prima perfetta per un’economia circolare.

Grazie al suo duplice livello di collaborazione istituzionale e tecnico-scientifica, Fabric-Action è un’azione concreta legata alla valorizzazione del 'saper fare' umbro e del design, inteso come strumento operativo, strategico e culturale per progettare un nuovo futuro per la Valnerina, nonché 'bene comune' di una comunità che vuole rinascere per scrivere un’altra storia, da vivere in prima persona e non solo da raccontare.

I progetti prototipati in Polifactory, il makerspace del Politecnico di Milano, sono stati esposti durante la Milano Design Week all’Università degli studi nell’ambito di Interni Material Immaterial, uno dei principali eventi dedicati alla cultura del progetto. Dopo la tappa milanese i prototipi Fabric-Action, donati dai progettisti al Museo della Canapa come gesto di solidarietà, sono in mostra fino al 30 agosto al Palazzo Collicola Arti Visive a Spoleto, in occasione del 60° Festival Spoleto.

Per il secondo anno consecutivo, il design si inserisce quindi all’interno della prestigiosa rassegna internazionale ed è parte di un’azione di branding territoriale finalizzata a promuovere anche la creatività e il saper fare artigiano, tra tradizione e innovazione, propri della Regione, dove l’arte in molteplici declinazioni è fonte di ispirazione per la vita e le produzioni economiche contemporanee.

Il primo appuntamento è quindi per il 17 giugno, alle 12, con l’inaugurazione della mostra a Spoleto. Allo speciale evento interverranno: Fernanda Cecchini (assessore regionale alla Cultura), Camilla Laureti (assessore alla Cultura del Comune di Spoleto), Gianluca Marziani (direttore Palazzo Collicola Arti Visive Spoleto), Stefano Maffei (direttore Polifactory, Politecnico di Milano), Tullio Fibraroli (sindaco di Sant’Anatolia di Narco) e Walter Trivellizzi (direttore Gal Valle Umbria e Sibillini).