Home . Lavoro . Made-in-italy . A Rimini la finale mondiale del Gelato World Tour

A Rimini la finale mondiale del Gelato World Tour

MADE-IN-ITALY
A Rimini la finale mondiale del Gelato World Tour

Dopo aver conquistato i palati di centinaia di migliaia di persone con 82 eventi in 19 paesi diversi, il Gelato World Tour è pronto ad accogliere gli amanti del gelato artigianale a Rimini per la seconda edizione della Finale mondiale. L’appuntamento è dall’8 al 10 settembre, in Parco Federico Fellini. Il Villaggio del Gelato World Tour sorgerà a qualche passo dalle spiagge della Riviera romagnola, proprio accanto all’iconico Grand Hotel.

La cerimonia di inaugurazione si svolgerà l’8 settembre, alle ore 12, all’interno del Villaggio di Gelato World Tour che si snoderà lungo la passeggiata di Parco Federico Fellini.

La competizione itinerante dal 2015 è alla ricerca del 'Miglior gusto di gelato al mondo' e porterà a Rimini i 36 finalisti che hanno superato le selezioni in quattro continenti. Per tre giorni Rimini diventerà ancora una volta la Capitale mondiale del gelato e il pubblico potrà assaggiare i gusti in gara e votare il preferito. I risultati di questa giuria popolare andranno a sommarsi a quella composta da esperti e giornalisti internazionali: tutti pronti a riunirsi il 10 settembre con gusto e professionalità.

Gelato World Tour vanta il patrocinio dei ministeri degli Affari Esteri e dello Sviluppo Economico, della Regione Emilia Romagna e del Comune di Rimini, ed è la prima competizione itinerante internazionale alla ricerca dei migliori gusti del mondo. Ha già fatto tappa in undici città nel mondo: Roma, Valencia, Melbourne, Dubai, Austin, Berlino, Rimini, Singapore, Tokyo, Chicago e Shenzhen. E' diretta dalla Carpigiani Gelato University, il centro di formazione internazionale per i gelatieri di successo, e da Sigep - Italian Exhibition Group, da trentotto anni la più importante fiera nel settore del gelato e del dolciario tradizionale.

La prima edizione del Gelato World Tour, inaugurata a Roma a marzo 2013 e terminata a Rimini a settembre 2014, si è conclusa con la vittoria del gusto 'Mandorla Affogato' di Sam e John Crowl della gelateria 'Cow and the Moon' di Sidney, Australia. L’attesa per il risultato di questa seconda edizione è trepidante e golosa più che mai, anche perché i gelatieri coinvolti arrivano davvero da ogni angolo del mondo e i gusti da assaggiare sono ben il 50% in più rispetto alla prima edizione.

Il Villaggio del Gelato World Tour metterà sotto i riflettori, oltre alle vetrine dedicate ai gelati in gara, innumerevoli golose attività dedicate al cibo e al made in Italy. Ad attendere i visitatori, un programma nel segno del gusto e della creatività, una festa per golosi di tutte le età.

L'appuntamento di Rimini sarà seguito da quello di Firenze (dal 14 al 17), sede dell’ultima tappa europea 2017 di Gelato Festival prima di ripartire a fine settembre con il debutto ufficiale della prima tournèe americana.

A fine anno saranno, dunque, ben 42 gli appuntamenti organizzati in tutto il mondo per promuovere il gelato artigianale che vedono Italian Exhibition Group coinvolta direttamente fra tappe di Gelato World Tour, Challenge di Gelato World Tour, tappe di Gelato Festival, selezioni e presentazioni della Coppa del mondo della gelateria. Finora gli eventi hanno totalizzato oltre 100 appuntamenti internazionali e presenze in più di venti Paesi, con un bilancio di circa 9.000 uscite stampa italiane e internazionali.

E’ dunque tempo di bilanci. “Per noi - spiega il presidente di Italian Exhibition Group, Lorenzo Cagnoni - il risultato di questa lunga cavalcata è estremamente positivo. Abbiamo fatto conoscere ancor più Sigep nel mondo, portato in fiera i più grandi maestri gelatieri insieme a distributori, importatori e investitori che vedono sbocchi in questo mercato in continua evoluzione e dalle interessanti prospettive economiche. Ma soprattutto, grazie alla collaborazione delle aziende leader, abbiamo contribuito a diffondere la cultura e il consumo del gelato artigianale, a favore dell’internazionalizzazione della filiera. Un’importante attività, che credo sia fortemente caratterizzante e che nessun competitor può vantare”.

“Sigep - sottolinea il direttore generale di Ieg, Corrado Facco - si conferma il miglior hub per il business di settore, contribuendo in maniera fattiva alla crescita del comparto e alla conquista di nuovi mercati. Abbiamo portato nel mondo un’icona del well done in Italy, abbiamo favorito lo scambio di saperi, l’incontro fra professionisti e ora riportiamo in Italia questo tesoro di relazioni, che coltiviamo continuamente curando anche l’Osservatorio Sigep sulle tendenze e sulle prospettive del mercato. A settembre, dunque, Rimini e Firenze sono teatro di due grandi show che celebreranno il distretto mondiale della gelateria”.

Da non dimenticare, l’altro importante evento targato Sigep, ossia la Coppa del mondo della gelateria, che si tiene ogni due anni al quartiere espositivo riminese di Ieg, in occasione della manifestazione. La competizione, giunta all’ottava edizione e organizzata da Gelato e Cultura e Sigep, si rivolge ai migliori professionisti della gelateria, pasticceria, cioccolateria e alta gastronomia, offrendo loro un’occasione unica di confronto e stimolo.

In questi ultimi mesi si sono svolte le selezioni per le 12 squadre che si sfideranno alla ottava edizione, a gennaio 2018: Argentina, Australia, Brasile, Colombia, Francia, Giappone, Marocco, Polonia, Spagna, Svizzera, Stati Uniti e la new entry Ucraina. Sarà assente l’Italia, protagonista indiscussa del podio delle ultime edizioni e che, come da regolamento, salterà un turno in quanto attuale detentrice del titolo.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI